Il Mostro & il Mugello. Dettagli e ‘coincidenze’, caccia al Dna, indagati Vigilianti e Caccamo

Redazione OK!Mugello

Il Mostro & il Mugello. Dettagli e ‘coincidenze’, caccia al Dna, indagati Vigilianti e Caccamo

Il Mostro & il Mugello. Dettagli e ‘coincidenze’, caccia al Dna, indagati Vigilianti e Caccamo
04/08/2017

Ci sono nuovi elementi che legano a doppio filo il Mugello e la nuova pista seguita dagli inquirenti per i delitti del Mostro di Firenze.

La vicenda è diventata in questi giorni il giallo dell’estate 2017, e sarà bene evidenziarne alcune parti. Prima di tutto il fatto che vigilanti ed il suo ex medico (Francesco Caccamo, che oggi ha 87 anni e abita a Dicomano). Entrambi sono stati iscritti nel registro degli indagati (questa è notizia dei giorni scorsi) anche se le perquisizioni sono andate sostanzialmente a vuoto.

Resta top secret allora, per il momento, quale sia il riscontro o l’elemento in mano agli inquirenti, che li ha fatti procedere in questo sviluppo così clamoroso dopo tanti anni. C’è poi il fatto, ad esempio, che Vigilanti avrebbe raccontato alcuni retroscena in merito al delitto di Vicchio.

Ma questa ‘prova’ che ha smosso le acque dopo così tanti anni potrebbe essere legata alle tracce di Dna? Di certo si sa che l’attenzione si concentra sulla busta nella quale vennero messi lembi di pelle di seno di Nadine Maurriot, uccisa con il compagno agli Scopeti nel settembre 1985.

E qui il Mugello torna eccome. Infatti la lettera fu imbucata la mattina del 9 settembre 1985 da San Piero a Sieve. La lettera era indirizzata al magistrato Silvia della Monica, non è chiaro se per sfidare gli inquirenti o se per creare panico tra la popolazione (in quegli anni tutti gli esercizi del Mugello erano tappezzati dei volantini con la scritta ‘Occhio ragazzi’ che invitavano le coppiette a non appartarsi nei boschi e nei luoghi isolati.

Ma perché fu inviata proprio dal Mugello? Poteva essere la nostra terra uno dei luoghi di destinazione di quei sinistri feticci?

Le ipotesi sono aperte… E il Mugello resta al centro della scena…

Redazione OK!Mugello


Redazione OK!Mugello

Tag:

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA