Funghi record a Montepoli. Due vesce di 2 Kg, foto del giorno

Aldo Giovannini

Curiosità mugellana

Funghi record a Montepoli. Due vesce di 2 Kg, foto del giorno

Funghi record a Montepoli. Due vesce di 2 Kg, foto del giorno
10/05/2019

Quando l’amico Gino Tarchi di Sant’Agata di Mugello si è trovato davanti, prima una vescia di 2 chili e 200 grammi e successivamente una quasi gemella di due 2 chili, mentre aveva già raccolto un buon numero di prugnoli, non credeva ai propri occhi, per le dimensioni delle due vesce, trovate nei boschi di Montepoli.

D’accordo che questo tipo di fungo, molto buono del resto sia fritto che in umido, ma anche come condimento di un buon piatto di spaghetti, nasce e cresce di buone dimensioni, ma così è davvero troppo. Complimenti a Gino per questa sua proficua….caccia.

Per dovere di cronaca la Vescia è il nome dialettale usato per identificare due ben distinte specie di funghi: Calvatia maxima e Lycoperdon gemmatum, rispettivamente vescia maggiore e vescia minore. Si tratta di funghi commestibili e per certi aspetti molto simili, sia nel comportamento che nel colore della carne.

Gino Tarchi con le sue….prede.

Aldo Giovannini


Redattore . Nato a Borgo San Lorenzo nel 1940; giornalista fin dal 1954; autore di circa diecimila articoli di arte, storia, cultura, folclore, costume, sport, vita sociale, civile, religiosa, politica. Appassionato di storia del Mugello, ha dato alle stampe dodici volumi su Borgo San Lorenzo in particolare e sul Mugello in generale. Detiene in archivio 90 mila immagini, dal 1860, di tutto il territorio.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA