Faentina da urlo: acqua maleodorante, incendio e treno mare sospeso

Redazione OK!Mugello

Faentina da urlo: acqua maleodorante, incendio e treno mare sospeso

Faentina da urlo: acqua maleodorante, incendio e treno mare sospeso
20/07/2019

Lo avevamo annunciato nei giorni scorsi (qui l’articolo di OK!Mugello) da oggi (sabato 20 luglio) e fino al 10 agosto è sospesa la circolazione dei treni tra Borgo e Faenza, per la sostituzione di un ponte a Marradi.

Certo che, trattandosi della linea che collega Firenze e il Mugello alle località della riviera romagnola, poteva essere scelto un periodo diverso per eseguire i lavori…

Comunque, spiega una nota di Trenitalia, il servizio sarà garantito da bus sostitutivi. Non è chiaro però, al momento, dove fermeranno questi bus nei paesi toccati dal tragitto del treno. Specie nei casi (come quello della frazione di Ronta) dove la stazione si trova lontana dalla strada principale.

Intanto, sempre nella frazione di Ronta, si registrano vari disagi, che potrebbero (il condizionale è d’obbligo) essere collegati in qualche modo ai lavori (anche se per il momento non vi sono collegamenti accertati).

Tra questi il fatto che, nei giorni scorsi i cittadini di buona parte della frazione (la parte che si approvvigiona di acqua proprio dal deposito posto all’ingresso della galleria ferroviaria interessata dai lavori) ha lamentano un forte odore di gasolio e di solventi che usciva dai rubinetti. Non vi è un collegamento accertato con i lavori ma, come si diceva un tempo, a pensare male si fa peccato ma spesso ci si azzecca…

Questa mattina, sempre a Ronta, in una zona impervia lungo i lati della ferrovia (proprio dopo il lento passaggio di un convoglio ferroviario legato ai lavori) si è sviluppato un principio di incendio domato grazie al personale delle ferrovie sul posto (guarda caso…) e al successivo arrivo dei pompieri da Borgo San Lorenzo.

Insomma, a pensare male si fa peccato… Certo che le coincidenze sono però molte…

Redazione OK!Mugello


Redazione OK!Mugello

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA