I 5 rimedi migliori per attenuare i dolori articolari

In Vetrina
visibility332 - giovedì 27 maggio 2021
di Redazione
consigli per i dolori articolari
consigli per i dolori articolari © CHUTTERSNAP

I dolori articolari sono una condizione che può essere temporanea e improvvisa come permanente e degenerativa, e interessano, come dice anche il nome, le articolazioni. Solitamente con questo termine ci riferiamo a quei dolori che incidono sulla nostra mobilità, come il male alle ginocchia, alla schiena, alle spalle e ai gomiti. Indipendentemente dall’origine dei dolori – che può essere la più varia, dallo stile di vita alla genetica fino a vere e proprie patologie o, magari, botte o incidenti – ci sono dei semplici rimedi che possono aiutare con questi dolori, così che non compromettano eccessivamente la qualità della vita. 

In questo articolo abbiamo voluto elencare i più popolari, in una piccola guida per aiutarvi a sentirvi meglio. Non vi resta che mettervi comodi – è proprio il caso di dirlo – e leggere!

  • Cercate di perdere peso e seguite una dieta sana

Il vostro peso ha un impatto notevole sulle articolazioni, con particolare riguardo a fianchi, ginocchia e piedi che, se siete in sovrappeso, sono soggetti a un carico davvero eccessivo. È uno dei motivi per cui tutta la scienza medica è concorde nel raccomandare di tenere il peso sotto stretto controllo. Ridurre il peso aiuterà non solo a ridurre il dolore e addirittura prevenire future problematiche, ma anche a migliorare la mobilità.

Attenzione: dovreste stare attenti alla dieta anche se siete normopeso. Questo in quanto alcuni cibi tendono a creare uno stato infiammatorio interno che va poi ad incidere sulle singole infiammazioni articolari. Altri invece, come frutta e verdura fresche, riducono questo stato. Nel dubbio, orientatevi sulla dieta mediterranea: poca carne, molto pesce, cereali integrali e tanta frutta e verdura.

  • Fate esercizio

L’esercizio fisico è direttamente collegato alla perdita di peso, in quanto ovviamente porta a bruciare più calorie. Ma non solo, perché consente di mantenere le articolazioni flessibili, ed ha un effetto quasi immediato sul dolore, in quanto rafforza i muscoli intorno alle articolazioni dando loro un maggiore supporto. Gli esperti raccomandano un programma di esercizi adeguato, da fare a casa o in palestra con un personal trainer, che si tratti di una semplice passeggiata o dell’uso di pesi leggeri. Ottimo, in questo senso, anche il nuoto, o le discipline che si basano proprio sulla mobilità come il thai chi, lo yoga e il pilates.

  • Caldo terapia e freddo terapia

Ebbene si, il caldo e il freddo sono un grande aiuto per ridurre quegli stati infiammatori che sono la causa del dolore articolare. Fare una doccia calda, applicare una borsa dell’acqua calda o un patch termico sulla zona interessata può avere un impatto davvero sensibile sui fastidi che provate. Il freddo, invece, è utile non solo contro le infiammazioni, ma anche contro i gonfiori. Basta una busta piena di ghiaccio o, se prediligete i rimedi molto casalinghi, una busta di surgelati.

  • Pomate a base naturale

Chi soffre abitualmente di dolori articolari è, di solito, restio ad affidarci alla farmaceutica a composizione chimica, a causa del fatto che si tende a un certo punto a farne abuso e intossicare l’organismo. Quel che comincia come una sola applicazione, o una sola pillola, con il protrarsi del problema diventano facilmente un uso eccessivo dei prodotti. Per questo, orientarsi su una soluzione naturale può essere davvero utile. Anche le aziende se ne sono accorte, tanto che oggi è facile trovare prodotti molto efficaci, come ad esempio Flexumgel, di cui i clienti parlano davvero molto bene. Con in più il vantaggio di risolvere il problema senza controindicazioni né effetti collaterali.

  • Rimedi della medicina non tradizionale come l’agopuntura

Un’altra buona soluzione sono i rimedi olistici, che hanno, come le pomate naturali, il vantaggio di agire sul dolore senza portare controindicazioni. Vanno bene i massaggi, purché eseguiti da soggetti specializzati, e molto successo ha riscosso anche la tecnica dell’agopuntura. Attenzione però a rivolgervi a un professionista esperto. Gli agopunturisti, infatti, sono professionisti dotati di una specifica certificazione, e dunque è agevole controllare la loro qualifica.

Lo stesso possiamo dire per i massaggiatori, con la raccomandazione, ove possibile, di rivolgervi piuttosto a un fisioterapista, a un osteopata, a un esperto di pranoterapia o di massaggio sportivo. Ciò in quanto questi professionisti sono quelli più indicati proprio per il trattamento delle articolazioni, e che sapranno anche consigliarvi altri accorgimenti utili.