Come scegliere l’automobile da noleggiare a lungo termine

In Vetrina
visibility162 - domenica 14 febbraio 2021
di Redazione
Noleggio lungo termine
Noleggio lungo termine © n.c.

Quando finalmente arriva il momento di cambiare automobile ci sono molti aspetti da prendere in considerazione affinché la scelta di modello, cilindrata e accessori corrisponda esattamente a ciò che ci serve. Il settore automotive è soggetto a continue rivoluzioni, sia per ciò che riguarda l’ambito meccanico e tecnologico che in relazione al livello di sicurezza e comfort alla guida. C’è un trend interessante che sta prendendo piede negli ultimi tempi, soppiantando di fatto il ‘vecchio’ concetto di proprietà di una vettura. Quest’ultima, infatti, sempre più spesso viene noleggiata a lungo termine

I vantaggi offerti da una soluzione come il noleggio a lungo termine sono effettivamente moltissimi. Questa formula è in grado di interpretare sia le necessità di chi si muove per lavoro che quelle di chi ama viaggiare sulle quattro ruote o comunque si sposta con la famiglia al seguito. Il NLT risulta sempre più apprezzato da un target trasversale di utenti soprattutto perché è in grado di garantire costi ben determinati e certi, individuati a monte. Inoltre consente di mettersi al riparo da tutte quelle spese extra o comunque impreviste, tipiche del possesso di una macchina. 

Cosa rientra nel canone da corrispondere ogni mese

Una volta che sia stato concordato il canone da corrispondere mensilmente, l’automobilista non ha più altre preoccupazioni se non quella di rifornire ciclicamente la vettura del necessario carburante. A livello burocratico sarà infatti la società di noleggio ad occuparsi di bollo, assicurazione, manutenzione ordinaria e straordinaria ma anche di cambio gomme stagionale ed eventualmente del soccorso stradale. Ma come fare per scegliere la vettura da noleggiare a lungo termine? Quali sono i parametri che è bene valutare per non sbagliare? Optare per questa innovativa formula, così diversa dal tradizionale acquisto (al termine del pagamento delle rate si diventa proprietari, con il noleggio la vettura resta invece di proprietà della società di noleggio) richiede un’attenta fase di valutazione. Al centro bisogna porre le personali preferenze e le necessità dell’automobilista stesso anche e soprattutto in merito alla scelta degli accessori.

I consigli per capire quale vettura faccia al caso proprio

A meno che non abbiate già le idee chiarissime in merito alla specifica vettura alla quale mettervi alla guida (perché magari c’è uno specifico modello o un brand che desiderate più di altri) probabilmente vi troverete di fronte a un ventaglio di opportunità talmente ampio da non sapere dove volgere lo sguardo. Chi non possiede competenze e conoscenze tecniche sarà tentato di lasciarsi guidare solo e unicamente dal prezzo o dall’aspetto estetico di una vettura. Ma c’è molto di più da sapere in merito al noleggio a lungo termine

Per prima cosa sarà necessario fare mente locale su quello che sarà lo specifico uso che verrà fatto di una macchina, calcolando - più o meno - i chilometri che all’incirca vengono percorsi a bordo della quattro ruote ogni anno. Nel caso in cui questo numero si aggiri intorno ai 15mila chilometri annui allora si potrà essere certi che la formula del noleggio a lungo termine è quella perfetta. Senza contare il fatto che sempre più persone scelgono di viaggiare e andare in vacanza in auto. Il contratto di noleggio può avere generalmente una durata tra i due e i cinque anni. E’ possibile mettersi sempre alla guida di un’auto nuova, anche di un modello appena arrivato in autosalone. E al termine del periodo di noleggio, si potrà scegliere un’altra auto altrettanto all’ultimo grido e accessoriata con un buon livello di personalizzazione. 

Il noleggio a lungo termine è scelto anche dai giovani

La scelta di guidare un’auto a noleggio è senza dubbio molto meno impegnativa - soprattutto per quanto riguarda la movimentazione del capitale - rispetto all’acquisto. Ecco perché sempre più giovani scelgono di avvicinarsi alla formula NLT. Non si corre inoltre il rischio di deprezzamento che nel corso degli anni subisce invece qualsiasi vettura che sia stata regolarmente comprata. Vendere una macchina dopo averla acquistata comporta di sottostare a perdite di valore importanti. Tali perdite restano anch’esse a carico della società che ha acconsentito al noleggio: il cliente, come accennato, semplicemente allo scadere del contratto può noleggiare una nuova macchina. Si potrebbe vivere il periodo di noleggio auto anche come un periodo di prova, un test per comprendere se effettivamente un determinato modello di quattro ruote - per esempio un suv - faccia effettivamente al caso proprio o meno. E, magari, valutare un futuro acquisto.