Giornata mondiale dell’Acqua. La situazione a Firenzuola

Eleonora Cortopassi

Giornata mondiale dell’Acqua. La situazione a Firenzuola

Giornata mondiale dell’Acqua. La situazione a Firenzuola
26/03/2019

Il 22 marzo è stata la Giornata Mondiale dell’Acqua, e pertanto il comune di Firenzuola ha colto l’occasione per distribuire un comunicato, che di seguito riportiamo integralmente, per tirare le somme sul servizio idrico locale, quotidianamente erogato a tutti gli abitanti.

L’acqua potabile che arriva ai rubinetti nel nostro Comune è, per la quasi totalità, proveniente da sorgenti, oltre 50 sparse per tutto il territorio; un’acqua di ottima qualità che subisce esclusivamente un intervento di disinfezione con ipoclorito, tramite gli oltre 30 impianti presenti lungo le reti di distribuzione, allo scopo di preservare e garantire la potabilità del prodotto fino ai rubinetti di casa, con costanti controlli sul campo da parte dei tecnici incaricati, e ripetute analisi di verifiche effettuati da laboratori interni certificati e dalla Azienda USL.

Le reti e i serbatoi di stoccaggio sono stati trasferiti, alla fine degli anni ’90, in proprietà al Consorzio ConAmi, formato da 23 comuni dell’area Imolese, che attualmente ha affidato in concessione a Hera S.p.A., la gestione del Servizio Idrico Integrato che comprende, oltre alle reti idriche, le reti fognarie e gli impianti di depurazione.

Questa scelta ha consentito nel corso degli anni, di garantire alti livelli di erogazione del servizio con rinnovi ed ammodernamento di reti ed impianti, che non sarebbe stato possibile realizzare con la gestione diretta del Comune, mantenendo allo stesso tempo la proprietà ed il controllo del servizio in mano pubblico. Cliccando qui è possibile trovare tutta una serie di informazioni sul servizio erogato.

Abbiamo la fortuna di vivere in territorio che ci consente di portare l’acqua di sorgente direttamente nelle nostre case, cosa assai rara anche per i comuni limitrofi; l’impegno delle nostre strutture è quello di continuare a garantire nel modo migliore l’erogazione di questo servizio vitale, con qualità dell’acqua distribuita e dei servizi erogati ai massimi livelli. Il sindaco”.

Eleonora Cortopassi


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA