Firenzuola. Si rifiutano di comprare il biglietto: Denunciate due ragazze.

Martina Stratini

Firenzuola. Si rifiutano di comprare il biglietto: Denunciate due ragazze.

Firenzuola. Si rifiutano di comprare il biglietto: Denunciate due ragazze.
22/05/2019

I Carabinieri della Stazione di Firenzuola, nella mattinata di sabato scorso (18 Maggio 2019) sono dovuti intervenire alla fermata dell’autobus di linea che collega Firenzuola con Scarperia e San Piero a Sieve, a richiesta del personale della società che gestisce il collegamento.
La chiamata all’Arma è stata necessaria per il rifiuto, da parte di due giovani donne di origini nigeriane, di 23 e 20 anni, ospiti del centro di accoglienza di Firenzuola, di munirsi del titolo di viaggio valido per la corsa.

Le donne, infatti, hanno tentato invano di validare dei ticket già utilizzati. L’autista, accortosi del problema, ha quindi invitato le due passeggere ad acquistare un biglietto valido che tuttavia hanno rifiutato. Per tale motivo, è stato costretto ad arrestare la marcia e attendere l’arrivo del personale della Stazione, già in servizio perlustrativo nel territorio di competenza. Giunto il personale, le due ragazze sono state identificate e poi deferite in stato di libertà per il reato di interruzione di servizio pubblico.

Martina Stratini


Determinata, realista e ambiziosa. Amo il settore del giornalismo per il quale sto studiando all'Università di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" di Firenze con ramo in "Studi in Comunicazione". Sono redattrice della rivista "Edera: La Cultura Cresce ovunque" mensile cartaceo per ragazzi ideato, realizzato e distribuito nelle edicole da un gruppo di ragazzi fiorentini. Sono anche responsabile stampa della squadra di calcio femminile Vigor CF, con sede a Rignano sull'Arno. Sono appassionata di fotografia ed il mio sogno nel cassetto è quello di lavorare un giorno in radio e/o in televisione.

3 commenti

  1. Marco ha detto:

    Perché scrivete “di origini nigeriane” se SONO nigeriane?

  2. Natalino ha detto:

    Non è la prima volta…. Chi gliel’ha insegnato? Qui sta il problema.
    Natalino

  3. giampiero Mugelli ha detto:

    Hanno ragione gli ospiti non pagano. Però gli ospiti sono come il pesce dopo tre giorni puzzano perciò via a casa loro e finito il problema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA