Grande successo per “Prestazione Occasionale”

Eleonora Cortopassi

Grande successo per “Prestazione Occasionale”

Grande successo per “Prestazione Occasionale”
18/06/2019

Ieri, lunedì 17 giugno, è andata in scena la prima di Prestazione Occasionale, la commedia scritta da Francesco Brandi e diretta da Alessio Coluccia  (con l’aiuto regia di Olivia Fontani). Della trama avevamo già parlato qualche giorno fa, quindi ci limiteremo adesso a recensire quanto visto ieri sera, ricordando che anche stasera e domani sarà possibile godersi lo spettacolo, a partire dalle 21:30, e l’aperitivo precedente, dalle 20:00, a Villa Peyron a Fiesole.

Intanto, appunto, nella recensione è d’obbligo spendere qualche encomio per la location: Villa Peyron, tra le colline fiesolane con splendida vista su Firenze, è un pezzo di storia che (purtroppo) non tutti conoscono. Il grande giardino all’italiana che la circonda, le statue, le fontane, la cappella e la già citata vista panoramica sono sicuramente uno spettacolo da non perdere. Aggiungiamoci poi che è fresca e ventilata e diventa proprio un toccasana per queste serate torride.

E ora, passiamo a Prestazione occasionale. La commedia è brillante, sempre; non ci sono minuti di vuoto o di apatia, fa riflettere e tanto, tanto ridere dall’inizio alla fine. Gli attori (Francesca Palombo, Lorenzo Lombardi, Michele Cimmino e Vanni Monsacchi) riescono nell’impresa più difficile da compiere su un palco teatrale: oltre a divertire e a reggere la scena con una naturalezza devastante, riescono a trasmettere empatia, a farci immedesimare così tanto nei personaggi da farci commuovere in alcuni punti. Vengono trattati temi che viviamo ogni giorno, i figli, il lavoro, l’amore, la realizzazione personale, con disinvoltura e umanità; quei personaggi li sentiamo vicini a noi, nostri amici, nostri parenti, noi stessi. Un applauso a questi attori, così bravi e spontanei da farci dimenticare per un attimo di star assistendo a uno spettacolo teatrale, così umani da sembrare “veri”.

Alla sapiente regia si sono affiancate le scenografie di Lorenzo Scelsi e le musiche e le luci di Luca Chelucci, che hanno illuminato di blu il paesaggio, rendendolo, se possibile, ancora più bello.

Quindi, cos’altro dire? Una recensione più che positiva e il consiglio, a chi potrà, di non perdersi lo spettacolo. Per info e prenotazioni si può chiamare il numero 347 5768067, scrivere a nexus.studiofirenze@gmail.com, oppure visitare il sito www.nexustudiofirenze.com. Il prezzo del biglietto intero è € 14, mentre per il ridotto € 12.

Eleonora Cortopassi


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA