Dicomano, furgone forzato nel parcheggio. La denuncia di Giannelli (centrodestra)

Redazione OK!Mugello

Dicomano, furgone forzato nel parcheggio. La denuncia di Giannelli (centrodestra)

Dicomano, furgone forzato nel parcheggio. La denuncia di Giannelli (centrodestra)
01/08/2019

Scrive Giampaolo Giannelli: Oggi 1 agosto segnaliamo una nuova situazione lesiva per la sicurezza dei cittadini accaduta proprio poche ore fa. Nel parcheggio della stazione è stata forzata la serratura del furgone di un cittadino e rovistato al suo interno, nel tentativo evidente di trovare qualcosa da rubare.

Il furgone non conteneva niente e quindi salvo il lieve danno per forzarlo (si trattava evidentemente di gente che sapeva il fatto suo, visto che hanno solo forzato e tolto le guarnizioni, senza rompere finestrini o altro) non ci sono stati altri danni materiali.

L’episodio è stato denunciato stamani alla locale stazione carabinieri. In se può sembrare un episodio marginale rispetto ai furti delle scorse settimane, ma si tratta comunque dell’ennesimo episodio che dimostra la situazione problematica per la sicurezza, accaduta nel nostro comune. Un tentato furto.

Una situazione che necessita, oltre all’attività principale dei Carabinieri, che ringraziamo, e della presenza sempre più massiccia di telecamere, anche di un controllo del territorio fatto da chi ha la competenza e la professionalità per farlo, idi supporto ai militari dell’Arma,

Rinnoviamo per l’ennesima volta caldamente l’invito a stipulare un protocollo d’intesa per utilizzare i membri dell’associazione nazionale carabinieri, oltre (seppur siamo consapevoli delle difficoltà del caso) a utilizzare il corpo di polizia municipale che deve fare presidio anche nelle ore serali oltre che mattina e pomeriggio.
Questi rappresenterebbero il miglior deterrente per i malintenzionati,

Redazione OK!Mugello


Redazione OK!Mugello

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA