Inibito alla vendita il libro "Mostro di Firenze - Al di là di ogni ragionevole dubbio"

Ritirato da tutte le librerie a livello nazionale la recente opera sul mostro di Firenze di Paolo Cochi

Cultura
visibility2946 - domenica 13 dicembre 2020
di Saverio Zeni
Più informazioni su
Mostro di Firenze. Il libro di Paolo Cochi
Mostro di Firenze. Il libro di Paolo Cochi © Paolo Cochi

Giunge in redazione la notizia del provvedimento giudiziario che impone l'inibizione dalla vendita del recente libro di Paolo Cochi "Il Mostro di Firenze – Al di là di ogni ragionevole dubbio", presentato recentemente presso il Centro Commerciale I Gigli da Saverio Zeni (articolo qui).

Il libro che tratta l’inchiesta giudiziaria più longeva e coinvolgente nella storia della cronaca nera italiana ed internazionale, non è più reperibile.
E’ stato inibito da un giudice con procedimento cautelare (ex art.700) a seguito di una richiesta le cui motivazioni non riguardano l’autore, ma beghe legali tra casa editrice con soggetti terzi. Non è più disponibile nelle librerie, store digitali e in nessun altro canale di distribuzione perché la sua diffusione non è più consentita: per la prima volta viene impedito un testo che narra la vicenda del Mostro di Firenze.
“Il Mostro di Firenze – Al di là di ogni ragionevole dubbio” è il frutto di decenni di approfondimento e d'indagine e purtroppo non potrà più essere a disposizione di chi ancora oggi desidera trovarlo nelle librerie.

La casa editrice, pur conformandosi rispettosamente a quanto momentaneamente disposto dal giudice, ha impugnato il provvedimento e attende l'esito di tale impugnazione, augurandosi che i lettori non restino orfani di un testo così fondamentale su un tassello unico della Storia della Criminologia mondiale.