Borgo. Gran finale per il festival Passaggi. E il Crocifisso della Pieve torna a casa

Cultura
visibility464 - giovedì 30 luglio 2020
di Aldo Giovannini
Più informazioni su
Ritorna a casa il magnifico Crocifisso del ‘500 dopo circa sette mesi di trattamento antitarlo.
Ritorna a casa il magnifico Crocifisso del ‘500 dopo circa sette mesi di trattamento antitarlo. © Aldo Giovannini

Si è concluso lunedì scorso (27 luglio 2020), nell’accogliente parco di Villa Pecori Giraldi, con tutti gli accorgimenti sanitari possibili contro la pandemia del Covid 19 ancora in atto (disinfezione, mascherine, distanze), l’ultimo dei tre appuntamenti musicali dell’Orchestra Regionale della Toscana, denominati ”Passaggi Festival”, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Borgo San Lorenzo e i contributi del Banco Fiorentino di Credito e dell’Unicoop territoriale.

Dopo l’Orchestra al completo (lunedi 13 luglio 2020), gli Archi dell’ORT (lunedi 20 luglio 2020), ecco l’ultimo atto con i fiati dell’Ort (musiche di Mozart, Gounod, Donizetti,Rossini), un interessantissimo organico con un notevole potenziale espressivo, che ha interpretato in maniera sublime le bellissime pagine scelte.

Graditissimo l'estratto dal Barbiere di Siviglia con la sempreverde “Aria della Calunnia”, richiesto a gran voce, da un pubblico davvero entusiasta. Per tutti gli amanti della musiche ricordiamo in anteprima che domenica 9 agosto 2020, vigilia della festa del patrono San Lorenzo, in occasione del ritorno nella Pieve di San Lorenzo del restaurato magnifico Cristo Crocifisso, opera del ‘500, grazie al contributo del Rotary Club Mugello, avrà luogo alle ore 21,15 un concerto strumentale a cura dell’Orchestra Camerata dè Bardi. Di questo evento avremo modo e tempo di riparlare.

(Foto A.Giovannini)

Lascia il tuo commento
commenti