Dantedì: dalle 12 tutti a leggere Dante. La prima giornata voluta dal Ministero sul Sommo Poeta

La giornata vede coinvolti scuole, musei, biblioteche, Mibact, Miur, Rai e tutti i cittadini che lo vorranno! Collegatevi!

Cultura
visibility247 - mercoledì 25 marzo 2020
di Roberta Capanni
Più informazioni su
Dantedì
Dantedì © rc

Oggi, 25 marzo anche Dante entrerà nelle casedegli italiani per far loro compagnia. Infatti oggi si svolgerà il "Dantedì", la giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri che vede coinvolti scuole, musei, biblioteche, Mibact, Miur, Raiinsieme a tutti noi.

Per stare insieme e sentire che siamo davvero un grande paese e lo siamo da sempre Una giornata digitale dedicata al Sommo Poeta ideata dal Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini. Allo scoccare del mezzodì chi vorrà partecipare potrà iniziare le celebrazioni che poi proseguiranno per tutto il giorno.

Il 25 marzo è la data in cui Dante inizia il suo viaggio ed era anche la data dell’inizio anno nella Firenze Medievale.Grandi artisti come quelle i selezionati dalla Rai attraverso Rai Teche leggeranno brani dantesteschi, studenti, scolari, biblioteche e semplici cittadini potranno onorare Dante. Per collegarsi oltre che sui siti è possibile andare anche i social, identificando le iniziative con gli hashtag ufficiali #ioleggodante e #Dantedì.

Anche i giornalisti della Toscana sono stati chiamati a leggere un brano perché Dante è il poeta nazionale che più ci rappresenta, il padre della lingua italiana letto a scuola e poi riscoperto lungo il corso della vita da molti.

Il Dantedì è stato istituito lo scorso gennaio dal Consiglio dei Ministri a un anno di distanza dal 700esimo anniversario dalla morte di Dante. Attraverso gli strumenti digitali la cultura volerà ed entrerà di casa in casa attraverso tv, smatphone e pc.Tutti possono contribuire artisti e non.

Lascia il tuo commento
commenti