Le note di Puccini nella villa di Striano

Nella villa che ha ospitato nel tempo grandi musicisti

Cultura
visibility531 - domenica 29 settembre 2019
di Aldo Giovannini
Più informazioni su
Gli artisti a Striano per Puccini
Gli artisti a Striano per Puccini © A. Giovannini

Una serata culturale - in memoria di Giacomo Puccini - ad alto livello quella vissuta lo scorso mercoledi 25 settembre 2019, nel bellissimo scenario di Villa di Striano, residenza musicale per antonomasia del Mugello per la presenza nel tempo di grandi musicisti, maestri e cantanti (vedi Mendelsshon, Gordigiani, Cassadò, D’Annunzio, la Duse ert, etc), una serata organizzata per beneficenza dal Progetto Infermiere ed Ostretiche in Teatro e realizzata dall’Associazione Teatrale “Live Art” di Borgo San Lorenzo di cui è responsabile l’attore borghigiano Marco Paoli.

Era strapieno il salone della nobile residenza, con al centro il pianoforte dove Giulietta Gordigiani Mendelsshon, finissima pianista, riceveva gli ospiti, in tempi ormai lontani nel tempo e nello spazio ma ancora presenti nell’immaginario collettivo, come ricordava dopo il saluto ai presenti l’amico Daniele Parpagnoli proprietario di Striano, e la motivazione davvero nobile di questa serata da parte della signora Paola Bidini, facente parte come sopra scritto del Progetto Infermiere ed Ostretiche in Teatro, ha avuto inizio l’atteso concerto.

Come abbiamo sempre scritto, quindi non è una novità, non siamo critici musicali (ci mancherebbe anche questo!), ma gli interpreti (musicisti, cantanti ed attori), che si sono presentati sul proscenio sono stati bravissimi, un incontro ad altissimo livello, senza ombra di dubbio. Bastava ascoltare gli scroscianti applausi al termine di ogni brano - parlato, suonato e cantato - per comprendere di come l’attento e qualificato pubblico ha accolto questo concerto. Ci diceva la prof.ssa Marilisa Cantini – docente di musica all’Istituto della Scuola Media “Giovanni della Casa” (organista ufficiale della Pieve di San Lorenzo), che è stato un connubio perfetto tra gli stralci della biografia del grande operista toscano, appunto Giacomo Puccini, e la carrellata delle sue più celebri arie d' Opera.

Bravissimi la soprano Elena Cavallo e il tenore Giorgio Casciarri (mugellano, abita a Rupecanina), che hanno duettato con intesa e sentimento. Casciarri poi ha letteralmente incantato il pubblico con la sua potenza vocale e una teatralità fuori dal comune. Il tutto accompagnato al pianoforte da un Andrea Sardi che ha saputo sostenere e dialogare con le voci in maniera perfetta. Ottimi gli interventi degli attori Marco Paoli e Sabrina Mallano – gran bella donna - che hanno ricordato, descritto e ben commentato la biografia del grande Giacomo Puccini, comprese le …amanti; mamma mia, oltre 30!! Al di là di questa anamnèsi è stata veramente una bella parentesi culturale, musicale, storica e non per ultimo di grande solidarietà.

Lascia il tuo commento
commenti