Presentato a Palazzuolo il libro Scirocco, di Gianna Botti

Cultura
visibility89 - domenica 29 agosto 2021
di Redazione
Più informazioni su
Libri
Libri © Lubos Houska da Pixabay

Un gran vento e non era Scirocco non ha impedito a Gianna Botti scrittrice marradese definita dalla stampa “La signora in giallo” di dare vita nel suggestivo scenario di Cà Scheta a Lozzole (Palazzuolo Sul Senio) ad una interessantissima presentazione del suo appassionante romanzo storico “Scirocco” ed ad un altrettanto vivace dibattito sulla Guerra di Algeria.

L’evento organizzato dall’Associazione Culturale “Oste Ghibellina” ha visto gli interventi del Presidente dell’Associazione Riccardo Mengozzi dell’intervistatrice Silva Gurioli, di Giovanni Vignoli e Piero Perisinotto. Gianna Botti numerosissimi premi letterari al suo attivo, finalista al premio letterario Mara Cassigoli con il racconto “Cuore Negato” nel 2012 e vincitrice dell’XI^ edizione del Premio 
Albero Andronico con il romanzo I quattro segreti d’Irlanda, autrice di E.mail a quattro zampe del 2012, All’ombra del Gigante nel 2013, L’acqua della vita nel 2014 e Piano B, giallo mediterraneo con Raffaella Ridolfi nel 2015, ha confermato tutto il suo talento Il libro presentato è“ una narrazione incalzante incisiva ed emozionante che coinvolge il lettore fino all’ultima delle 400 pagine ”, si dipana come in una pellicola cinematografica a raccontare una lunga storia di spionaggio

. Narra in maniera verosimile molti intrighi internazionali, legati alla guerra di Algeria in 
un susseguirsi di Azioni fra Parigi e la Francia, il Nord Africa, la Penisola Iberica e la Sicilia: molte situazioni che scottano e coinvolgono da subito il lettore. Il Romanzo, edito da Aletti 2021 edisponibile nelle librerie ed anche on-line dall’aprile scorso. La serata si è conclusa con un superlativo spuntino per la delizia del palato degli intervenuti confezionato con maestria da Paola Cavini titolare del B&B Cà Scheta, già Sindaco di Palazzuolo Sul Senio. 

Lascia il tuo commento
commenti