Toscana ancora arancione. Ecco il testo della lettera che Giani ha inviato a Conte e Speranza

Cronaca
visibility2875 - sabato 12 dicembre 2020
di Redazione
Più informazioni su
Eugenio Giani su Facebook
Eugenio Giani su Facebook © Pagina Facebook Eugenio Giani

Ha lasciato sbigottiti tutti la decisione del Cts e del ministro Speranza di far rimanere la Toscana arancione, nonostante i visibili miglioramenti dei dati relativi alla pandemia da Covid-19.

Poco dopo le 13 il presidente Giani ha fatto un appello al Governo Conte attraverso una diretta Facebook. "Siamo di fronte a una decisione ingiusta che non rende merito al lavoro fatto finora dai toscani - ha esordito il governatore -. La decisione è ingiusta perché i dati sono chiari: da lunedì i nuovi positivi sono stati giornalmente circa 500. Abbiamo poi migliorato gli obiettivi, allestendo altri 191 posti letto nell'ex Creaf di Prato. Ma i nostri sforzi non sono stati riconosciuti".

"Il Governo ci ha spiegato che i motivi che lo hanno portato a farci rimanere arancioni sono di tipo procedurale. Ricordo che il nuovo dpcm (quello del 3 dicembre, ndr), stabilisce che la permanenza in una zona anziché in un'altra possa essere ridotta rispetto ai canonici 15 giorni. Per questo, mi rivolgo al Governo, e chiedo che il Cts si riunisca nuovamente all'inizio della prossima settimana per valutare se la Toscana possa diventare gialla. Sono profondamente amareggiato - conclude il Presidente - ma ho anche tanta voglia di lottare di fronte ad una decisione così ingiusta".

Clicca qui per scaricare il testo della lettera di Giani a Conte e Speranza

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Daniele Baldoni ha scritto il 14 dicembre 2020 alle 17:20 :

    Povero Giani. Grida al complotto. Tra poco parlerà di brogli. Mi ricorda Trump. Rispondi a Daniele Baldoni

  • Franci alessandra ha scritto il 13 dicembre 2020 alle 11:15 :

    Io sono pensionata e non ho parenti con attività in Toscana,ma trovo ingiusto questoprovvedimento torniamo in giallo subito Rispondi a Franci alessandra

  • Duccio c ha scritto il 12 dicembre 2020 alle 20:37 :

    Ma quale lettera! Alza il telefono e chiama conte, zingaretti, renzi, speranza. Fai valere il tuo peso politico Rispondi a Duccio c

  • marcello scoderzi ha scritto il 12 dicembre 2020 alle 19:02 :

    Giani ....e sei in buone mani...... Rispondi a marcello scoderzi