'La carcassa di quel cavallo morto deve essere rimossa'. La richiesta degli abitanti di Gattaia

I cittadini temono anche per il locale acquedotto

Cronaca
visibility2097 - venerdì 13 novembre 2020
di Redazione
Più informazioni su
La carcassa del cavallo
La carcassa del cavallo © OK!Mugello

‘La carcassa di quel cavallo morto è lì ormai da una settimana in zona frequentata da escursionisti vicino al sentiero che da Gattaia sale fino alla stazione di Fornello, che è stata anche candidata ai Luoghi del Cuore Fai”. E’ la segnalazione di alcuni residenti di Gattaia (Vicchio), che nei giorni scorsi è finita anche su La Nazione sulla pagina del Mugello.

Il cavallo, è caduto dal sentiero in un dirupo ormai giovedì 5 novembre. Per tentare di recuperarlo intervennero i Vigili del Fuoco; con loro anche un veterinario che, viste le ferite e l’età avanzata dell’animale, avrebbe optato per la soppressione.

La carcassa, però, è rimasta lì (almeno fino ai giorni scorsi). “Poco più in basso - spiegano alcuni abitanti - scorre il torrente Muccione, dal quale si alimenta l’acquedotto. Se dovesse finire nell'acqua temiano possa alterarla”. Il sindaco di Vicchio, Filippo Carlà Campa, spiegava alcuni giorni fa di essere a conoscenza dei fatti e di essersi attivato per assicurarsi che al proprietario sia intimato di portare via la carcassa o, se non fosse possibile, di seppellirla coperta da uno strato di calce o soda caustica. Se non sarà fatto, concludeva Carlà, se ne occuperà direttamente il Comune, rivalendosi poi sui proprietari.

Seguiremo la questione, nella speranza di poter dare al più presto la notizia che la carcassa del cavallo è stata rimossa o correttamente seppellita.

Lascia il tuo commento
commenti