Cercano di scavalcare al Gran Premio del Mugello di Formula 1: 20 denunce

Cronaca
visibility3265 - lunedì 14 settembre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
La polizia al Gran Premio
La polizia al Gran Premio © Polizia

Si è svolta ieri (domenica 13 settembre) la gara del Gran Premio di F1 all’autodromo del Mugello che ha visto assicurati i servizi di ordine e sicurezza pubblica delle Forze Polizia predisposti dal Questore di Firenze.

Nel corso del servizio la Polizia di Stato ha fermato 20 persone, tra i 20 e i 56 anni, che avevano scavalcato la recinzione esterna.

Provenienti da ogni parte d’Italia e 4 dalla Germania, tutti dovranno rispondere della violazione prevista dall’art 1 quinquies co. 7 Legge 88/2003 che sanziona chiunque entra negli impianti in violazione del rispettivo regolamento d’uso con una multa da 103 a 516 euro.

Gli agenti hanno anche denunciato due giovani di 20 e 25 anni, trovati entrambi all’ingresso della struttura in possesso di “pass” per l’accesso alla gara falsi, con tanto di fotografie e generalità di entrambi.

Sono invece scattati 3 mesi di fermo amministrativo per una Lamborghini e conseguente multa per il proprietario: il veicolo è stato trovato senza targa anteriore da una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

Quando è stato fermato, l’automobilista stava guidando sul viale dell’Autodromo in prossimità di uno dei parcheggi.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giuseppe ha scritto il 16 settembre 2020 alle 06:46 :

    Veri fenomeni! Per pensare di non essere notati con i prati deserti e il pubblico tutto in tribuna ci vuole un cervello davvero sopraffino. Complimenti! Rispondi a Giuseppe

  • Mugelli Giampiero ha scritto il 15 settembre 2020 alle 13:17 :

    sono i soliti furbetti oppure i soliti cretinetti, Comunque sono i soliti che in ogni manifestazione vogliono farsi conoscere. una multa è il meno che possono pagare Rispondi a Mugelli Giampiero