Taglio boschi. Dipendente in nero, senza formazione e protezioni. Titolare denunciato e sanzioni

Cronaca
visibility1528 - venerdì 04 settembre 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Controlli dei Forestali
Controlli dei Forestali © Carabinieri Forestali

I Carabinieri Forestali di Borgo San Lorenzo (FI) hanno eseguito un accertamento in un cantiere forestale sito in loc. “Ronchetti – Boschetto” nel Comune di Firenzuola (FI).

Al momento del controllo i militari hanno accertato la presenza sul cantiere forestale di 4 tagliatori, di questi uno, intento a depezzare con l’ausilio di motosega le piante abbattute, risultava privo del permesso di soggiorno. I Forestali evidenziano anche che l’operatore forestale non indossava i necessari D.P.I. (Dispositivi di Protezione Individuale) quando viene utilizzata la motosega, quali: casco, occhiali, cuffie e tuta antitaglio. I militari quindi hanno proceduto a identificarlo e invitandolo formalmente a presentarsi poi in Caserma.

Successivi accertamenti hanno permesso di individuare il titolare della ditta boschiva. Questo avrebbe dovuto assicurarsi che il lavoratore ricevesse un’adeguata informazione e formazione in relazione ai rischi e alle lavorazioni effettuate nel cantiere forestale. Per le irregolarità riscontrate il titolare della Ditta boschiva e datore di lavoro è stato deferito all’Autorità Giudiziaria. Inoltre da ulteriori controlli sulla regolarità tecnica del taglio boschivo sono state elevate sanzioni amministrative per violazione alla Legge forestale regionale per un valore complessivo di € 4.806,00 per assenza del tesserino d’identificazione, mancato esbosco, diradamento di fustaia eseguito non rispettando le norme e per mancata comunicazione dell’impresa esecutrice dei lavori.

Per le verifiche di competenza sono stati informati anche il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Firenze, l’ASL n°10 - P.I.S.LL. Zona Mugello di Borgo San Lorenzo e l’Unione Montana dei Comuni del Mugello.

Lascia il tuo commento
commenti