Covid Mugello - L'Asl fa chiarezza: 18 casi e 300 persone in quarantena

Cronaca
visibility6465 - mercoledì 29 luglio 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Analisi Covid
Analisi Covid © Darko Stojanovic

Firenze- Sono 18 i casi risultati positivi nei giorni scorsi nei Comuni dell’area del Mugello, tra Borgo San Lorenzo, Scarperia e San Piero e Vicchio. 1 di questi è residente invece a Firenze. L’età media è tra i 13 e i 55 anni, ma la gran parte è concentrata nella fascia tra 18 e 30 anni. Al momento si trovano tutti in isolamento domiciliare, la maggior parte asintomatici, in pochi casi con lieve sintomatologia. Con la comparsa (il 22 luglio) del primo caso positivo l’azienda sanitaria ha tempestivamente attivato l’indagine epidemiologia attraverso le strutture del Dipartimento di Prevenzione per rilevare i contatti stretti posti in quarantena ed effettuare i tamponi. Al momento sono stati effettuati circa 250 tamponi e circa 300 sono le persone in quarantena.

I 18 casi sono i risultati dai tamponi effettuati nei giorni scorsi. Tra oggi e domani sono già previsti ulteriori accertamenti diagnostici.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Fabio Cocchi ha scritto il 29 luglio 2020 alle 12:46 :

    Faccio notare che gli "attualmente positivi" in Toscana sono in aumento da diversi giorni. Dopo aver raggiunto il punto più basso (311) il 14 luglio sono adesso 380, siamo in pratica tornati ai livelli del 21 giugno. E' comprensibile che i giovani siano adesso i più colpiti, probabilmente chi esce in gruppo e porta la mascherina e sta attento ai contatti con gli altri viene deriso e messo fuori dal gruppo. Tanti anni fa i genitori dicevano: non andate in due sul motorino, mettiti il casco, non bere troppo... Ma noi si faceva lo stesso, se no eri out. In molti gruppi eri out se non fumavi lo spinello, se non bevevi alle feste, se non facevi a gara a chi truccava meglio il motorino. Non ho figli e non ho consigli, se non di dar fiducia a loro e al loro senso di responsabilità... Rispondi a Fabio Cocchi