Undici treni per la linea Valdisieve, la promessa della Regione Toscana

Il commento di Stefano Passiatore, sindaco di Dicomano

Cronaca
visibility96 - venerdì 14 febbraio 2020
di Martina Stratini
Più informazioni su
Treno Borgo
Treno Borgo © i.i.

Undici nuovi treni messi in esercizio sulla linea Valdisieve entro marzo 2022, oltre a una gestione del servizio che tuteli maggiormente i pendolari, soprattutto nelle fasce orarie per lavoratori e studenti. E' quanto è stato assicurato all'incontro tenutosi di recente in Regione tra l'assessore regionale ai Trasporti Ceccarelli, rappresentanti di Rfi e Fs, amministratori dei comuni sulla linea ferroviaria Valdisieve. Si è discusso in particolare della gestione e dell'andamento del servizio sulla tratta Firenze-Borgo San Lorenzo via Pontassieve partendo dalla questioni richiamate in un ordine del giorno che i Comuni di Vicchio, Dicomano, San Godenzo, Londa, Rufina, Pelago e Pontassieve hanno approvato tutti all'unanimità: materiale rotabile vetusto ed esigenza di nuovi treni, disagi per ritardi e altri disservizi, maggiore manutenzione dei mezzi in circolazione, informazioni ai pendolari non adeguate.

Ad annunciare la vittoria il Sindaco del Comune di Dicomano Stefano Passiatore, che si era fatto promotore dell'ordine del giorno condiviso. E che si dice soddisfatto per l'esito dell'incontro:

“Sulla linea entro i primi mesi del 2022 entreranno in circolazione 11 nuovi treni , i primi previsti dal nuovo contratto fra Regione Toscana e Trenitalia. Si tratta di un risultato importante, per non dire storico di cui potranno beneficiare i viaggiatori, pendolari della Valdisieve ma non solo. Sulla gestione del servizio, inoltre, è stato assicurato un miglioramento in termini di qualità e puntualità, con maggior tutela per i pendolari. Sono soddisfatto anche per il 'gioco di squadra' fatto dai Comuni del territorio e per il sostegno politico bipartisan: un'iniziativa che ha visto insieme sette Comuni e gruppi consiliari di maggioranza e opposizione che, superando le appartenenze politiche, hanno condiviso e sostenuto un ordine del giorno con richieste precise a Regione e Trenitalia per il miglioramento del servizio”.
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Marco Squarcini ha scritto il 14 febbraio 2020 alle 23:01 :

    Faentina, sento puzza di nafta bruciata di Minuetto scarcassato. Rispondi a Marco Squarcini