Borgo. Brividi nel centro storico nella mattina di Natale a causa di un petardo

Cronaca
visibility1994 - venerdì 27 dicembre 2019
di Martina Stratini
Più informazioni su
Vicolo di Manino Borgo San Lorenzo - petardo manda in frantumi vetrate per Natale
Vicolo di Manino Borgo San Lorenzo - petardo manda in frantumi vetrate per Natale © Ok!Mugello

Siamo in Vicolo Manino a Borgo San Lorenzo a pochi passi da Corso Matteotti, camminando nella via possiamo ancora trovare a terra i resti delle vetrate di abitazioni e magazzini andate in frantumi nella mattinata di Natale e qualche curioso che si aggira a osservare. E' proprio nella tarda mattina di mercoledì 25 dicembre infatti che da lì un boato è riecheggiato per tutto il centro storico del luogo.

Grande la paura generatesi sopratutto a seguito delle recenti scosse di terremoto. Fortunatamente, si tratterebbe solo di una bravata di qualcuno, che senza troppo riflettere sulle conseguenze che si sarebbero generate, avrebbe lasciato esplodere un grosso petardo o un qualcosa di potenza ad esso equivalente.

Danni ad alcune abitazioni e magazzini presenti nella strada ma fortunatamente nessun ferito. A seguito dell'evento si sono subito riversati in strada molti abitanti ed è stato richiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco e delle forze dell'ordine che hanno a lungo lavorato per determinare la più plausibile causa scatenante. E' stata esposta denuncia contro ignoti.

La notizia è riportata dal quotidiano La Nazione nell'edizione odierna del 27 dicembre 2019.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Piero ha scritto il 28 dicembre 2019 alle 20:24 :

    E che dire di quei locali dove la gente va ad abbuffarsi e che smaltisce la briaca andando ad esplodere per strada (via Faentina), in mezzo a case ed auto in sosta, ogni tipo di petardo ed anche razzi che si innalzano nel cielo? E CHE DIRE SE QUESTO AVVIENE A 20 METRI DALLA CASERMA DELLA BENEMERITA CHE SE NE STA BEN BARRICATA DIETRO LA PALIZZATA, FACENDO FINTA DI NON SENTIRE E NON VEDERE? Rispondi a Piero

  • LeonardoBanchi ha scritto il 28 dicembre 2019 alle 05:36 :

    La mamma dei cretini è sempre incinta (massimo rispetto per le mamme) Ci avviciniamo al periodo delle esplosioni. E come ogni anno gli imbecilli si manifestano. Non credo che esista idiozia grande come il "divertirsi" a fare esplodere qualcosa. I comuni più attenti emettono divieti, divieti che vengono puntualmente ignorati. È inutile fare divieti se nessuno controlla che vengano rispettati. Io non ricordo di aver mai letto di una multa fatta a un cretino che ha fatto esplodere un petardo o a chi vende materiale esplosivo in Mugello. Comune, prepariamoci, il bello ha da venire. La sera del 31 si trasformerà, come sempre, in una serata di guerra. Con la gara a chi lo farà esplodere più grosso. Senza contare i danni che i botti fanno ai nostri amici animali. Rispondi a LeonardoBanchi

  • Alfredo Agostini ha scritto il 27 dicembre 2019 alle 21:14 :

    Si chiama "Vicolo di Manino" e non Vicolo Marino. Credo sia doverosa una rettifica Rispondi a Alfredo Agostini

    Saverio Zeni ha scritto il 27 dicembre 2019 alle 21:29 :

    Grazie tante della segnalazione del refuso. L'abbiamo prontamente corretto. Di nuovo Grazie Rispondi a Saverio Zeni