Scossa di terremoto. Tutto ok le verifiche sull'ospedale del Mugello

Cronaca
visibility1824 - sabato 20 febbraio 2021
di Redazione
Più informazioni su
Ospedale del Mugello
Ospedale del Mugello © N.c.

Notizia flash - Dopo la scossa di terremoto di questo pomeriggio (sabato 20 febbraio) di magnitudo 3.1 sono state eseguite verifiche strutturali sull'ospedale del Mugello; ma per fortuna non sarebbero state riscontrate criticità. Il sindaco di Borgo, Paolo Omoboni, ringrazia il direttore dell'ospedale per averlo tempestivamente informato. Per fortuna non sono emerse criticità. Si attende e breve anche una nota Asl in materia. Vi faremo avere aggiornamenti non appena la nota arriverà in redazione. Questa la nota Asl sulle verifiche:

A seguito della scossa di terremoto di magnitudo 3.1 registrata questo pomeriggio nel Mugello, con epicentro tra Borgo San Lorenzo e Vicchio, l’Asl Toscana Centro ha avviato tempestivamente le procedure di allerta per la maxi emergenza per verificare le condizioni strutturali dell’Ospedale del Mugello. Sul posto è intervenuta una squadra dei Vigili del Fuoco insieme ai referenti del Dipartimento di Area Tecnica Aziendale per effettuare i controlli di sicurezza.

Il direttore sanitario dell’Ausl Toscana Centro, dottor Emanuele Gori, insieme alla dottoressa Claudia Capanni, Direttore del Presidio ospedaliero di Borgo San Lorenzo hanno attivato tutte le verifiche in sinergia con il Coordinamento Maxi Emergenze aziendale.

“Nessun tipo di lesioni strutturali e alcun danno è stato rilevato dai referenti tecnici aziendali e dai VV.FF. intervenuti sul luogo. L’Azienda ha attivato il servizio notturno del manutentore per garantire un controllo anche nelle successive ore. “ E’ quanto è stato riferito dal dottor Federico Gelli, Direttore Coordinamento Maxi Emergenze ed eventi a carattere straordinario Ausl Toscana Centro.

Lascia il tuo commento
commenti