Forteto. Izzo rinnova lo sfratto dalla villa agli ex membri della comunità-setta.

Ha annunciato di passare alle vie legali e di ricorrere se necessario alla forza pubblica

Cronaca
visibility911 - mercoledì 30 dicembre 2020
di Redazione
Più informazioni su
Un momento della visita al Forteto della Commissione Parlamentare
Un momento della visita al Forteto della Commissione Parlamentare © Facebook Yana Ehm

Secondo quanto riporta il Corriere Fiorentino nell'edizione di oggi (mercoledì 30 dicembre) il presidente del Cda della cooperativa Il Forteto, Maurizio Izzo, sta affrontando il problema di liberare gli edifici della cooperativa (e in particolare la storica villa, definita sul Corriere Fiorentino la villa degli orrori) dagli ex membri della comunità che ancora li abitano.

Un impegno che aveva preso già il Commissario Jacopo Marzetti, che aveva anticipato di voler liberare gli immobili entro aprile 2020. Poi l'arrivo della pandemia ha portato con sé anche il blocco degli sfratti e tutto si è fermato. Ora Izzo, che lo scorso 5 ottobre aveva rinnovato l'invito a sgomberare, informa che nei giorni scorsi ha comunicato la sua decisione di passare alle vie legali e di chiedere, se necessario, anche l'intervenmto della forza pubblica per farli sgomberare. Vedremo quali saranno le conclusioni della vicenda. 

Lascia il tuo commento
commenti