Sono nate le tortore nel vaso sul terrazzo. A Borgo la storia continua…

Aldo Giovannini

Una bella storia domenicale

Sono nate le tortore nel vaso sul terrazzo. A Borgo la storia continua…

Sono nate le tortore nel vaso sul terrazzo. A Borgo la storia continua…
16/06/2019

Il 27 maggio 2019, scrivemmo  un articolino di piccola cronaca (clicca qui), niente di alto intelletto, ricordando per la gioia dei nostri nipoti, che nella nostra terrazza avevano fatto il loro nido in un vaso di fiori una coppia di tortore. Pubblicammo  l’immagine  proprio nel momento in cui  iniziava la cova con due piccole uova. Mi si dice, dato che fortunatamente non siamo su facebook, che  giunsero  diversi commenti; chi era contento, chi era contrario, chi scriveva che dovevo buttar di sotto tutto, chi invece si accalorava per questo percorso di vita naturale, non mancando irrisioni da una parte ed auguri per i nascituri dall’altra.

E va bene. Le due piccole tortorine sono nate e ben custodite dai loro genitori che a turno portano loro il cibo. Da questa semplicissima storiella ci viene però una lezione di etica. Come si fa ad andare d’accordo in Italia, se ci si divide anche su una tortora che cova i suoi piccoli?

Aldo Giovannini


Redattore . Nato a Borgo San Lorenzo nel 1940; giornalista fin dal 1954; autore di circa diecimila articoli di arte, storia, cultura, folclore, costume, sport, vita sociale, civile, religiosa, politica. Appassionato di storia del Mugello, ha dato alle stampe dodici volumi su Borgo San Lorenzo in particolare e sul Mugello in generale. Detiene in archivio 90 mila immagini, dal 1860, di tutto il territorio.

4 commenti

  1. Marcello ha detto:

    E’ VERO! GRANDE ALDO

  2. paola ha detto:

    In poche parole una grande lezione a tanta arroganza, ipocrisia e invidia, senza contare l’odio.

  3. Maria ha detto:

    Carinissimo articolo come sempre, educato e rispondente alla realtà.

  4. Ugo ha detto:

    Se in Italia come ovunque, funziona il buon senso, si può fare tanto.
    Fare…..
    Ugo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA