Borgo. Inizio con tutto esaurito per la stagione del Giotto

Massimiliano Miniati

Borgo. Inizio con tutto esaurito per la stagione del Giotto

Borgo. Inizio con tutto esaurito per la stagione del Giotto
30/11/2018

Eccezionali Emilio Solfrizzi &Paola Minaccioni in “A testa in giù” – Già tradotta anche su pellicola “A testa in giù” di Florian Zeller ha inaugurato con un bellissimo “Tutto esaurito ” la nuova stagione del Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo.

Lui invita l’amico appena separato, a cena insieme alla nuova compagna. La moglie di lui è la migliore amica dell’ex moglie dell’altro e non ha assolutamente voglia di fare la carina con la nuova arrivata.

Ci sono tutti gli elementi perché quella che dovrebbe essere una cena tra amici, si trasformi in un piccolo massacro, e naturalmente ci sono tutti gli elementi della miglior commedia francese, quella divertente davvero, senza volgarità ma con una raffica di battute che tengono il pubblico attento oltre che divertito.

In scena una fantastica Paola Minaccioni nei panni della moglie ed un Emilio Solfrizzi al massimo della potenza espressiva nel ruolo del marito all’apparenza sottomesso che sprizza simpatia da tutti i pori.

Un inizio fatto di decisioni sull’annullare o meno l’incontro (appena troppo lungo) ma da quando l’amico arriva accompagnato dalla bellissima nuova compagna, tutta la situazione diventa esilarante.

In una battaglia continua tra detto e pensato ad alta voce la situazione si evolve creando momenti di divertimento puro.
Naturalmente la bellissima (Viviana Altieri) nuova compagna crea la tensione giusta perché i dubbi vengano a galla, e quel vestitino rosso sul quale vengono versati Champagne prima e cioccolato poi, risveglia atteggiamenti sopiti ed amplifica il desiderio represso di fuggire con una donna più giovane e vivere facendo quello che si vuole.

Bruno Armando nel ruolo dell’amico ricco che ha avuto il coraggio di vivere la sua vita abbandonando la moglie cerca l’approvazione dell’altro e cominciano a venir fuori le magagne di un’amicizia fatta si di affetto ma anche di voglia di avere sempre qualcosa in più rispetto agli altri, in una competizione fisico-consumistica che non può che accentuare i dubbi.

Lo spettacolo è divertentissimo ed il pubblico di Borgo che aveva esaurito il Giotto in ogni posto disponibile, ha applaudito senza riserve regalando agli attori le ovazioni di un grande inizio di stagione.

Gli applausi sono continuati al vernissage organizzato da Teatro Idea dove attori e tecnici hanno simpaticamente e gustosamente concluso questo primo appuntamento di una stagione che promette serate interessantissime.
Se il buongiorno si vede dal mattino….

Massimiliano Miniati


Attore e scrittore. Cura la rubrica di cultura e spettacoli per il settimanale Il Galletto.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA