Borgo. Ecco il documento che attesta il trasferimento della dirigente scolastica Patrizia Nappa

Saverio Zeni

Borgo. Ecco il documento che attesta il trasferimento della dirigente scolastica Patrizia Nappa

Borgo. Ecco il documento che attesta il trasferimento della dirigente scolastica Patrizia Nappa
17/07/2019

Come tutti ricorderanno quella della Dirigente scolastica Patrizia Nappa è stata una figura molto controversa,  salita agli onori della cronaca a livello nazionale per aver vietato le foto di classe, oltre ad avere imposto (per un periodo) la ricreazione in aula e non permettere le feste di fine anno.

Lunedì 15 luglio è stata pubblicata, sul sito del MIUR, la graduatoria dei trasferimenti in cui alla riga 25 troviamo il nome di Patrizia Nappa. La Dirigente viene trasferita da Borgo San Lorenzo verso l’Istituto Comprensivo Don Milani di Firenze (qui il documento ufficiale). Al momento non è ancora definito chi sostituirà la Dirigente Nappa. Tra le opzioni possibili ci potrà essere una “reggenza” o l’arrivo di un Dirigente a pieno titolo che proviene da un altro trasferimento o vincita di concorso.

Saverio Zeni


Responsabile del quotidiano online OK!Mugello.it, attualmente Project Manager presso Sindimedia Srl. Esperto in comunicazione digitale e delle tematiche relative alla Green Economy, sviluppo sostenibile. Solution manager e consulente per aziende. Ideatore e creativo per progetti di comunicazione online.

4 commenti

  1. Lucia Bonanni ha detto:

    “Foto di classe, ricreazione in aula,feste di fine anno” a queste marginalitá si sono attaccati i genitori degli alunni invece di guardare in primis all’ educazione e al profitto scolastico dei loro figli! Speriamo che arrivi una persona che faccia “peggio” della
    Dirigente Nappa…. La scuola non é una discoteca e neppure un parco giochi!
    Saluti

    1. Paolo ha detto:

      Ma chi è lei per giudicare?? Io cerco il meglio per mio figlio ed ogni volta che c è stato un problema la preside si è sempre negata ad un confronto. Non è stata capace di affrontare il problema di alcuni bulletti se non vietando la ricreazione, ha sempre negato l evidenza dicendo sempre di avere la situazione sotto controllo…ma per favore! Speriamo che arrivi una che faccia peggio??? Ma che fa le ripicche come lei?? Si vergogni…

  2. Lucia Bonanni ha detto:

    Gent.mo Sig.r Paolo,
    é bene che lei sappia quanto segue:
    io non mi devo vergognare di un bel niente,
    ho svolto la professione di insegnante per molti anni,
    ho dato l’anima per la scuola e i miei alunni
    non sono mai andata a reclamare dai dirigenti per le questioni riguardanti i miei figli, c’erano già gli insegnanti a provvedere.
    Ultima cosa: moderi il linguaggio e vedrà di sicuro dei benefici!
    Stia bene!

    1. Paolo ha detto:

      Infatti se ha letto bene ho espresso una mia opinione sulla preside…non sugli insegnanti, anzi… opinione peraltro condivisa da molti. È stata totalmente incapace di gestire alcune situazioni critiche. Ed è un DOVERE per la scuola e la preside di un un’istituto ASCOLTARE problematiche sollevate dai genitori. Dice bene, ai miei tempi la situazione era diversa, ma i tempi cambiano e il dialogo è FONDAMENTALE. Detto questo invito anche lei a non giudicare, perché quelle che lei chiama MARGINALITÀ, spesso sono problemi reali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Commenta

ARTICOLI DELLA STESSA CATEGORIA