Primo mese di scuola. Comune e direzione fanno il punto

Affermano: 'Dopo una prima fase di sofferenza sugli ingressi, attualmente non si registrano segnalazioni o richieste di modifica dell’organizzazione. Le procedure riescono a far rispettare distanziamenti e sicurezza'

Attualità
visibility741 - sabato 17 ottobre 2020
di Redazione
Più informazioni su
Scuola Dante Alighieri Borgo
Scuola Dante Alighieri Borgo © Google

La situazione a un mese dall’inizio dell’Anno scolastico nella nota dell'amministrazione: Si è tenuta la Conferenza dei servizi, convocata dall’amministrazione comunale, con tutti i soggetti interessati ed è stata programmata una commissione mensa per illustrare la gestione del servizio.

“E’ importante questo momento di confronto - spiegano l’Assessore alla Pubblica Istruzione Cristina Becchi e la Dirigente scolastica Dott.ssa Rita Trocino - perché permette di prevenire situazioni complicate e di dare risposte concrete alle criticità. Consapevoli del momento difficile e straordinario che stiamo vivendo al quale nessuno di noi era preparato”.

Dopo una prima fase di sofferenza sugli ingressi, grazie agli accorgimenti predisposti dagli uffici e dalla scuola, attualmente non si registrano segnalazioni o richieste di modifica dell’organizzazione. Le procedure attuate riescono a far rispettare i distanziamenti e la sicurezza.

Sui servizi non ci sono particolari problematiche, il lavoro tra l’istituzione scolastica e l’ufficio scuola ha permesso di preservare il servizio mensa che, a differenza di altri comuni, rimane con sporzionamento riuscendo a tutelare così la qualità del cibo sul quale il comune ha tanto investito.

Sui trasporti, per quanto riguarda l’Istituto comprensivo, non si registrano problematiche di affollamento, mentre la vera rivelazione sembra essere il servizio del Pedibus che ha fatto registrare 130 iscritti.

“Abbiamo attivato il prescuola nella Primaria, - spiega l’Assessore Becchi- mentre sull’infanzia nonostante la volontà dell’amministrazione di andare in deroga al regolamento e di avviare il servizio siamo costretti a rinunciare per il momento a causa della difficoltà nel reperire il personale attualmente tutto impiegato nel potenziamento degli altri servizi, ci riserviamo di rianalizzare la situazione quando sarà tutto più stabile”.

La vera criticità è rappresentata dalla carenza del personale scolastico.

“La scuola per il momento è riuscita ad assicurare l’orario pieno a tutti i plessi - spiega la Preside, Dott.ssa Trocino - tranne che per la secondaria di primo grado e per il plesso di Ronta, dove tuttavia viene garantita la mensa. L’istituto ha proceduto alle convocazioni di competenza, che sono supplenze temporanee sia per i docenti che per i collaboratori scolastici. Per motivi di varia natura alcuni posti sono stati lasciati per altri incarichi e siamo in attesa delle nomine da parte dell’Ufficio scolastico provinciale di Firenze. Voglio sottolineare il gran lavoro che fa tutto il personale e i docenti che tengono costantemente i contatti con gli alunni assenti”.

La Conferenza dei servizi è stata anche l’occasione per fare il punto sui lavori in corso.

“Nell’edilizia scolastica- ricorda il Vicesindaco- abbiamo investito circa 6 milioni e mezzo di euro oltre ai 90 mila euro del Miur legati alle normative anti-Covid. Ad oggi i lavori proseguono secondo il programma: alla scuola primaria Dante Alighieri l’ampliamento di 9 aule dovrebbe terminare verso la metà di febbraio, mentre alla secondaria di primo grado la ex Don Minzoni dovrebbe essere disponibile per metà gennaio. L’infanzia Arcobaleno che ha visto un ulteriore investimento da parte del comune di altri 50 mila euro per eseguire interventi aggiuntivi di riqualificazione dovrebbe tornare disponibile al rientro delle vacanze di Natale”.

Un ringraziamento da parte dell’Assessore e della Dirigente scolastica a tutto il personale della scuola, all’ufficio Scuola e Tecnico, al cantiere comunale ed ai lavoratori delle cooperative che gestiscono i servizi comunali, agli autisti ed alla azienda di trasporto che con professionalità ogni giorno contribuiscono alla serenità dei bambini.

Lascia il tuo commento
commenti