Dpcm. Niente gite scolastiche; per sport di contatto discrimine tra amatoriale e dilettantistico

Attualità
visibility1406 - martedì 13 ottobre 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Il premier Conte in conferenza stampa
Il premier Conte in conferenza stampa © n.c

C'era magari da aspettarselo. Tra le misure previste dal nuovo Dpcm, che secondo La Repubblica è stato firmato nelle scorse ore, oltre allo stop per gli sport di contatto a livello amatoriale come basket o calcetto (che pare saranno però permessi a livello dilettantistico per non penalizzare le società che si sono adeguate e messe in sicurezza) c'è anche lo stop alle gite scolastiche.

Sarà utile qui riportare alcuni stralci di quanto prevede l'agenzia Ansa in un articolo di questa mattina (martedì 13 ottobre).

Stop alle gite scolastiche, attività didattiche fuori sede e gemellaggi. E' una delle misure proposte, secondo quanto si apprende, dal governo nel corso della cabina di regia con le regioni e gli enti locali. (Fonte Ansa)

Sono vietate tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale. Gli sport di contatto sono consentiti, si legge nella bozza del dpcm, "da parte delle società professionistiche e, a livello sia agonistico che di base, dalle associazioni e società dilettantistiche riconosciute dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP), nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali, Discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva, idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in settori analoghi". (Fonte La Repubblica)

Lascia il tuo commento
commenti