Ricomincia la scuola. Lettera aperta ai ragazzi del sindaco di Firenzuola

Attualità
visibility654 - giovedì 10 settembre 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Sindaco Buti
Sindaco Buti © N.c.

Firenzuola lì 10 settembre 2020 - Pochissimi giorni ci separano dall'avvio del nuovo anno scolastico 2020/21. Questo anno non è come tutti gli altri. Arriviamo da un periodo di stop forzato dovuto all'emergenza sanitaria, tutt'ora in atto. I nostri ragazzi hanno dovuto interrompere il loro percorso di studi a marzo bruscamente, improvvisamente e senza preavviso.

Questa situazione ha scombussolato le loro vite, quelle delle loro famiglie e di tutti noi. Eravamo preparati a tutto questo? Sicuramente no! Non eravamo preparati e non ce lo aspettavamo di certo, ma abbiamo cercato di affrontare la situazione giorno, giorno con il massimo rigore ed impegno, cercando di non lasciare niente al caso.

Lunedi 14 sarà un nuovo inizio non solo per i nostri figli ma per tutti noi. Un nuovo inizio che ci restituirà forse una parvenza di normalità e di quotidianità rubata, da questo mostruoso virus. Nonostante le paure, le perplessità ed i mille dubbi che, giustamente, assalgono tutte le famiglie, dobbiamo avere il coraggio e la forza di affrontare il nuovo anno scolastico con serenità, fiducia e speranza nel futuro.

Abbiamo lavorato in sincronia con la Dirigenza scolastica, il corpo docenti, i dipendenti comunali e tutte le figure coinvolte per organizzare al meglio il rientro a scuola. Ci sono delle norme e dei disciplinari piuttosto rigidi e complessi da seguire, ma siamo riusciti ad organizzare il trasporto di nostra competenza, la mensa, le aule e tutto quanto di dovere, per assicurare ai ragazzi tutta la tranquillità necessaria per l'avvio dell'anno.

E' stato svolto un lavoro enorme e sono state investite ingenti energie per far si che tutto possa funzionare al meglio nel rispetto delle normative e con il minimo disagio per i fruitori. Credo sinceramente che lo sforzo principale che tutti siamo chiamati a compiere sia quello della COLLABORAZIONE e sopratutto della COMPRENSIONE per questo strano e nuovo avvio.

Voglio ringraziare tutti, dall'Assessore alla pubblica istruzione, al Dirigente Scolastico, ai docenti, ai custodi, agli addetti alle pulizie e sanificazione degli ambienti, agli operai comunali, agli addetti al trasporto,agli addetti alla mensa agli impiegati dell'ufficio scuola e a tutti colori che fattivamente e operativamente hanno fatto si che tutto fosse pronto per INIZIARE.

Ma il ringraziamento più sentito va a tutti i ragazzi che dopo mesi, finalmente, possono vedersi restituito il sano diritto all'istruzione in presenza, con le dovute e necessarie precauzioni, ma con la possibilità di tornare a vivere con i coetanei quello che è il più bel periodo della vita di ciascuno di noi.

IN BOCCA AL LUPO RAGAZZI
Il Sindaco Giampaolo Buti

Lascia il tuo commento
commenti