8 milioni di euro raccolti in favore degli ospedali dell’Ausl Toscana Centro

Grande generosità delle comunità territoriali durante l’emergenza Covid-19. Acquistate attrezzature mediche e dispositivi di protezione individuale

Attualità
visibility190 - mercoledì 05 agosto 2020
di Redazione
Più informazioni su
8 milioni di euro raccolti in favore degli ospedali dell’Ausl Toscana Centro
8 milioni di euro raccolti in favore degli ospedali dell’Ausl Toscana Centro © wagnercvilela from Pixabay

Ad oggi sono state oltre 700 le donazioni ricevute all’Ausl Toscana Centro durante il periodo di emergenza Covid per un importo totale di 7,9 milioni di euro.

Un grande moto di solidarietà che è partito fin dai primi giorni dell'emergenza sanitaria e che ha visto coinvolti tutte le comunità territoriali dell’Ausl Toscana Centro con piccole e grandi imprese, fondazioni e associazioni culturali o di volontariato, fondazioni bancarie, ma anche tanti singoli cittadini, comprese le scolaresche, che hanno voluto esprimere la loro vicinanza e offrire il proprio contributo come gesto di solidarietà e di sostegno in un momento critico per il mondo sanitario, in cui tutti i professionisti sono stati impegnati quotidianamente nelle strutture ospedaliere dell’azienda.

Oltre 260 donazioni riguardano attrezzature mediche essenziali, il supporto più rilevante per l’azienda sanitaria, tra cui ecografi, ventilatori polmonari, apparecchi rx portatili, laringoscopi, tac, destinati principalmente ai reparti coinvolti in prima linea nell’emergenza sanitaria, tra cui terapia intensiva, medicina interna, radiologia, malattie infettive, pronto soccorso, ma anche tablet per mettere in comunicazione i pazienti ricoverati nei reparti Covid con i propri familiari ed abbattere le distanze.
Queste donazioni hanno un valore complessivo di oltre 6,4 milioni di euro. La maggior parte di queste è stata finalizzata dai donatori a precisi ospedali di riferimento a dimostrazione del senso di appartenenza alla comunità locale.

Più di 800 mila euro è invece il valore delle donazioni relative a dispositivi di protezione individuale (mascherine, visiere, tute, copri scarpe…) regalate non solo da grandi associazioni e imprese, ma anche dalla volontà di piccoli gruppi associativi del territorio che hanno voluto dare il loro contributo.

Numerose sono state le richieste di informazione che l’azienda sanitaria ha ricevuto durante questi mesi anche da parte di singoli cittadini o piccole associazioni di volontariato per capire le modalità per effettuare donazioni in denaro libere pur sempre finalizzate ad azioni di contrasto dell’emergenza Covid o destinate ad una determinata struttura ospedaliera o territoriale per l’acquisto di particolari attrezzature o servizi. L’importo totale ad oggi raccolto a tale titolo è di oltre 618 mila euro.

Al termine del periodo di emergenza sanitaria tulle le donazioni saranno rendicontate nel rispetto della privacy e nel loro impiego e pubblicate al fine di assicurarne la completa tracciabilità.

Grande partecipazione da parte di piccoli commercianti e artigiani di tutti i territori dell’Ausl Toscana Centro che hanno voluto far sentire la propria vicinanza e affetto offrendo prodotti alimentari soprattutto durante il periodo delle festività pasquali.

Tra i donatori anche il personale dipendente dell’azienda sanitaria, alcuni di loro hanno infatti deciso di supportare l’azienda sanitaria nella “battaglia” contro il Covid donando quota parte dello stipendio del mese di maggio tramite trattenuta sul cedolino.

“Ogni gesto di solidarietà è stato un contributo essenziale per tutti i 13 presidi ospedalieri dell’Ausl Toscana Centro, ma soprattutto per gli operatori sanitari che hanno potuto affrontare più efficacemente l’emergenza nel loro impegno quotidiano – afferma la direzione aziendale Ausl Toscana Centro- La partecipazione di così tante persone è la testimonianza di un impegno spontaneo da parte di grandi e piccoli donatori e per questo l’azienda sanitaria ringrazia sinceramente ognuno per il proprio contributo offerto. Le tante iniziative di raccolta fondi destinate alla nostra azienda hanno permesso di ampliare i reparti con attrezzature mediche all’avanguardia, ma anche di destinare risorse importanti per il futuro. “

E’ possibile donare anche attraverso la Fondazione Santa Maria Nuova tramite bonifico bancario intestato a Fondazione Santa Maria Nuova Onlus su:
Banca Prossima - IBAN IT36 B030 6909 6061 0000 0136 438
Chianti Banca - IBAN IT80 W086 7302 8030 3300 0334 631
Causale: DONAZIONE - EMERGENZA CORONA VIRUS O COVID-19

Qui il link alla pagina con il riepilogo delle donazioni e tutte le informazioni per donare




Lascia il tuo commento
commenti