Oltre 2mila kg di prodotti dalla raccolta solidale alla Coop

Attualità
visibility355 - lunedì 06 luglio 2020
di Aldo Giovannini
Più informazioni su
Centro Commerciale Mugello
Centro Commerciale Mugello © Sito internet Coop Firenze

Dopo le diverse recensioni ed articoli sulla raccolta di generi alimentari per distribuirli alle famiglie povere e bisognose, che si sono ritrovate in queste condizioni per la stramaledetta pandemia del Covis 19, che si sono svolte in questi ultimi due mesi in tutto il territorio, ricordando fra le altre i grandi pacchi del Rotary Club Mugello e del Lions Club Mugello, e più in piccolo ma pur sempre significativo il carrello solidale della Cooperativa San Lorenzo e il Cesto della Solidarietà della chiesa borghigiana, sabato scorso si è svolta la raccolta alimentare al Centro Commerciale della Coop di Borgo San Lorenzo.

Mi si dice - e ne siamo molto felici- , che la Raccolta Alimentare di sabato scorso 4 luglio 2020, che si è svolta appunto alla Coop di Borgo S Lorenzo abbia avuto un discreto successo; sono stati raccolti ben 2282 Kg. di prodotti alimentari a lunga conservazione, prodotti che verranno distribuiti a famiglie in difficoltà sul nostro territorio.

Per questa iniziativa, organizzata in pochi giorni, un doveroso ringraziamento alla Direzione di Coop, nella persona del caro amico Giorgio Capecchi, presidente della Sezione Soci di Borgo San Lorenzo e la storica Coordinatrice delle Associazioni coinvolte (Misericordie di Borgo San Lorenzo e Scarperia, Caritas parrocchiale di Borgo San Lorenzo, San Piero a Sieve e Scarperia, Arca e Punto Accoglienza), dicevamo anche la signora Fiorella Labardi Pini della Misericordia di Borgo San Lorenzo, per essere riuscita ancora una volta, a far funzionare al meglio la macchina organizzativa della preziosa iniziativa. Un grazie viene inviato anche alle tantissime persone che nell'arco della giornata di sabato hanno voluto contribuire alla buona riuscita della raccolta e un grazie anche allo scrivente di queste note (finchè avremo fiato saremo qua a scrivere di queste belle cose) per la pubblicità che viene ampiamente data a questo eventi solidali, i quali nonostante tutto, allargano il cuore della speranza.

Lascia il tuo commento
commenti