Cinque mesi dal terremoto del Mugello. Carpini: 'Bisogna cambiare passo'

Carpini: "A chi ha subito danni non ancora erogato un euro. Palazzo Comunale e posta appaiono come il giorno del terremoto"

Attualità
visibility214 - sabato 09 maggio 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Terremoto Mugello
Terremoto Mugello © N.c

Scrive Enrico Carpini: A cinque mesi esatti dal sisma, fare un'analisi di quello che ancora deve essere fatto non è semplice voglia di lamentarsi, è un esercizio di realtà. A chi ha subito danni non è ancora stato erogato un euro, né dal contributo di autonoma sistemazione, né per i lavori di ristrutturazione, né dalle donazioni. I due principali edifici pubblici danneggiati gravemente, il palazzo comunale e la posta, appaiono esattamente come il giorno del terremoto. Gli adeguamenti sismici delle scuole elementare e media di Barberino, le più inadeguate da quel punto di vista, sono in altissimo mare. Bisogna cambiare passo.

Lascia il tuo commento
commenti