Bar e ristoranti: a Marradi Tosap zero per ridare ossigeno alle attività

Per tutto il 2020. Rinviate anche altre imposte

Attualità
visibility853 - martedì 05 maggio 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Bar
Bar © Pixabay

Tosap azzerata a Marradi per tutto il 2020 per bar e ristoranti, anche per gli ampliamenti. Una misura per dare un po' di ossigeno ad esercizi che sono stati penalizzati dalla chiusura forzata per emergenza Covid-19.

La decisione è annunciata dal sindaco Tommaso Triberti e dal vicesindaco, assessore allo Sviluppo economico, Vittoria Mercatali dopo gli incontri svolti in questi ultimi giorni con le associazioni di categoria e con la condivisione di tutti i capigruppo del Consiglio comunale.

Al 30 giugno e al 30 ottobre è stato invece rinviato il pagamento della tassa occupazione suolo pubblico per, rispettivamente, esercenti e ambulanti. Al 30 giugno è stato rinviato anche il pagamento della 2° rata dell'imposta sulla pubblicità. Rinviate, inoltre, Tari e anche l'Imu per le attività che sono rimaste chiuse da DPCM, in attesa di vedere quali misure verranno assunte dal governo. Ed ancora, a favore delle famiglie, oltre alla già prevista sospensione delle rette dell'asilo nido relative ai mesi di marzo, aprile maggio e giugno, è stato deciso che i buoni mensa e gli abbonamenti per il trasporto scolastico per i mesi mancanti saranno ritenuti validi, con modalità che verranno specificate in seguito, anche per il prossimo anno scolastico.

"Con questa scelta concordata con le associazioni di categoria - afferma il vicesindaco Vittoria Mercatali - cerchiamo di dare, per quanto nelle nostre possibilità, una speranza e una spinta alla ripartenza per alcune categorie che hanno subito le più forti ripercussioni per la chiusura e la crisi Covid-19. Questo è un primo impegno, che concretizziamo cancellando la Tosap per il 2020 - continua - per bar e ristoranti. Abbiamo poi deciso il rinvio di Tari e anche Imu per le attività chiuse da DPCM in attesa di ulteriori chiarimenti sulle misure di sostegno a famiglie e imprese che assumerà a breve il Governo con un prossimo decreto legge e di conseguenza decidere come proseguire nel sostegno alle imprese rimaste chiuse".

La scelta di azzerare la Tosap per quest'anno va incontro alle richieste avanzate dalle associazioni di categoria per affrontare la riapertura: "Abbiamo avuto come Amministrazione comunale - sottolinea il sindaco Tommaso Triberti - un incontro con le associazioni di categoria e successivamente con i gruppi consiliari di maggioranza e minoranza, che ringrazio per la collaborazione, e concordato Tosap zero per tutto il 2020, anche per gli ampliamenti. Inoltre ci impegneremo a ridisegnare insieme gli spazi del nostro paese, quantomeno per il periodo estivo, per viverlo, promuoverlo e valorizzarlo al meglio. Stiamo lavorando a ulteriori disposizioni per dare un volto nuovo a Marradi, per ripartire. A giorni - dice il sindaco Triberti - saremo pronti e ci rivedremo con le associazioni di categoria per aprire un tavolo di discussione. Questo difficile momento - conclude - sarà uno spartiacque tra passato e futuro, specialmente per un paese di area interna come il nostro".

Lascia il tuo commento
commenti