Vaglia e Vicchio. Scelti i pediatri, ma arriveranno tra 90 giorni

La Asl annuncia che si sono concluse le procedure di selezione. Ora i medici scelti avranno 90 giorni per lasciare i propri incarichi ospedalieri

Attualità
visibility1075 - martedì 18 febbraio 2020
di Martina Stratini
Più informazioni su
pediatra
pediatra © jrsnchzhrs on Visualhunt / CC BY-ND

Si è concluso in questi giorni l’affidamento degli incarichi definitivi ai nuovi pediatri di famiglia titolari dei quattro ambiti sanitari: Mugello (qui la questione è molto sentita a Vicchio, senza pediatra da alcuni mesi; Figline-Incisa-Reggello; Gambassi Terme-Montaione-Certaldo e Fiesole-Vaglia (anche Vaglia senza pediatra da alcuni mesi). I quattro vincitori del bando straordinario, chiesto a seguito di dimissioni di pediatri storici o di trasferimenti in altri ambiti territoriali, sono dirigenti medici dipendenti ospedalieri.

Prima dell’ingresso in servizio dei nuovi pediatri devono intercorrere i giorni di obbligo di preavviso nei confronti delle aziende sanitarie e ospedaliere presso le quali i pediatri stanno attualmente lavorando. Pertanto i quattro medici non potranno prendere servizio prima di 90 giorni nei rispettivi ambiti territoriali dove comunque, come nei mesi scorsi, continuerà ad essere garantito alle famiglie il mantenimento dell’assistenza ai propri figli. L’Azienda, infatti, nei mesi scorsi si è subito attivata per la continuità dell’assistenza pediatrica.

Per questi mesi a Vicchio le famiglie sono state prese in carico dagli altri pediatri del Mugello e per Fiedole - Vaglia dal dicembre scorso è stata potenziata la disponibilità dell’ambulatorio pediatrico presso il presidio di Camerata per le visite dei bambini dell’ambito territoriale Vaglia Fiesole ed è stata data la possibilità di accedere ai consultori pediatrici del presidio d’Annunzio di Firenze, del presidio di Pontassieve e del presidio di Borgo San Lorenzo.

Lascia il tuo commento
commenti