Vaglia. 3700 euro dal pranzo per i terremotati

Hanno partecipato in 150. Tutto esaurito

Attualità
visibility290 - giovedì 13 febbraio 2020
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Il pranzo a Vaglia
Il pranzo a Vaglia © N.c.

Vaglia for Barberino. Oltre 3.700 euro sono stati raccolti a Vaglia in favore della popolazione colpita dal sisma, domenica 9 febbraio, in occasione del pranzo che si è svolto nei locali della Parrocchia di Montorsoli che sono stati messi a disposizione da Don Emanuele Nangano.

L’idea partita da Costanza Villani della Pro Loco Vaglia e dall’Assessore Laura Nencini del Comune di Vaglia ha subito trovato l’adesione di molte associazioni presenti sul territorio, dodici in tutto, di ventisei tra commercianti, professionisti e cittadini, ognuno pronto a dare il proprio contributo per la causa benefica, come Giordano Nencetti che si è occupato dell’organizzazione dell’evento e di altri che hanno messo a disposizione cibi e bevande e di chi ha versato il suo contributo senza partecipare al pranzo.

Il numero delle prenotazioni ha superato le aspettative e già dopo una settimana dall’annuncio non erano più disponibili posti. In 150 hanno partecipato al pranzo, la scorsa domenica, un momento con il quale la comunità di Vaglia ha fatto sentire il suo affetto e la sua partecipazione verso gli abitanti di Barberino ancora coinvolti dal terremoto. Un piccolo gesto di calore e solidarietà da parte della comunità vagliese che unita non ha fatto attendere la sua risposta nel dare il suo aiuto ai conterranei che hanno sofferto e stanno ancora soffrendo.


Lascia il tuo commento
commenti