Banti Pratolino. Ecco le foto delle finestre e dei locali ancora aperti. Reportage OK!Mugello

Attualità
visibility1504 - lunedì 16 settembre 2019
di Saverio Zeni
Più informazioni su
Banti Pratolino. Ecco le foto delle finestre e dei locali ancora aperti. Reportage OK!Mugello
Banti Pratolino. Ecco le foto delle finestre e dei locali ancora aperti. Reportage OK!Mugello © n.c.

Sono stati davvero interdetti, come annunciato ieri dalla Ausl (clicca qui) gli accessi all'ex sanatorio Banti? Purtroppo no, come potete vedere da queste foto scattate ieri (lunedì 16 settembre) da una lettrice in contatto con la redazione di OK!Mugello. Purtroppo ancora oggi risulta relativamente facile accedere alla struttura da parte di malintenzionati o vandali o solo da parte di ragazzetti in cerca di emozioni forti (probabilmente anche inconsapevoli di commettere un reato solo per il fatto di entrare in maniera illegale in una proprietà privata).

Come documentato da queste fotografie alcune porte sono state murate, ma varie finestre risultano chiuse con dei pannelli di compensato o addirittura completamente aperte (e accessibili in quanto al piano terreno). Lo stesso dicasi per il locale caldaie, anche questo aperto e potenzialmente accessibile da parte di chi (illegalmente, lo ricordiamo) si introduca nel parco da uno dei varchi.

Insomma. La nostra redazione ha riflettuto a lungo se fosse opportuno o meno pubblicare queste foto. Alla fine abbiamo deciso di farlo per chiedere ai nostri politici uno sforzo supplementare. E per chiedere loro che davvero coinvolgano in maniera concreta (la cosa ieri dalla Asl è stata solamente accennata, ma pare mancare un preciso accordo o vertice) le forze dell'ordine. Le sole che, con tutto il rispetto per i vigilanti che stazionano nel piazzale, sarebbero in grado di controllare gli accessi in maniera efficace.

Abbiamo riflettuto a lungo, dicevamo, se fare o meno questo articolo. Alla fine abbiamo deciso di denunciare quanto ancora c'è da fare ed i pericoli che questo posto porta con sè. Questo perché, se è giusto non fare troppa pubblicità a questo luogo, è anche e ancora più giusto chiedere che il Banti venga in qualche modo messo davvero in sicurezza. Non si tratta, infatti, di un luogo naturale, che può essere pericoloso. L'uomo l'ha costruito e l'uomo, adesso, deve in qualche modo gestirlo. Voltarsi dall'altra parte e fare finta che il pericolo non ci sia non è più molto utile.

Tutte le foto sono state scattate lunedì 16 settembre.

Clicca qui per leggere la nota Ausl arrivata in redazione nella mattina di lunedì 16 settembre. 

 

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • La voce Delle Voci - Firenze – Salviamo l’ex Sanatorio Banti ha scritto il 17 settembre 2019 alle 20:45 :

    […] Ora, almenoalcuni dei contenuti di questo annuncio sembrano clamorosamente smentitidal monitoraggio che cittadini attivi di Pratolino pubblicano da mesi sulla pagina FacebookSalviamo lEx Sanatorio Guido Banti, e che ieri ha ripreso anche la redazione diok!Mugello. […] Rispondi a La voce Delle Voci - Firenze – Salviamo l’ex Sanatorio Banti

  • Piero Salvadori ha scritto il 17 settembre 2019 alle 11:27 :

    Perch, la ex Materna di Tagliaferro?. Rispondi a Piero Salvadori