Segno dei tempi? FlixBus sbarca anche nel Mugello

Attualità
visibility4356 - venerdì 09 agosto 2019
di Nicola Di Renzone
Più informazioni su
Segno dei tempi? FlixBus sbarca anche nel Mugello
Segno dei tempi? FlixBus sbarca anche nel Mugello © n.c.

FlixBus (la compagnia di autobus che collegano le principali città italiane ed europee)  continua a consolidare la rete di collegamenti in Toscana e fa il suo ingresso nel Mugello con la nuova fermata di Barberino di Mugello. Dalla cittadina sono infatti attive connessioni con 22 città italiane dal Friuli alla Calabria, volte sia a facilitare gli spostamenti dei Mugellani sia a veicolare i flussi turistici in arrivo nel territorio, con possibili ricadute positive a livello di turismo locale.

Barberino di Mugello collegato dagli autobus verdi con 22 città italiane

Da Barberino è possibile innanzitutto raggiungere alcuni dei più rinomati centri universitari del nord Italia, precisamente Ferrara (a un’ora e mezza), Padova (a due ore e mezza) e Venezia (a poco più di tre ore), e, in Friuli Venezia Giulia, Pordenone e Udine, quest’ultima snodo strategico per ripartire verso numerose destinazioni internazionali quali, ad esempio, Vienna, Monaco di Baviera, Praga e Budapest. Viaggiando verso sud, invece, sarà possibile arrivare, sempre senza cambi, in città come Caserta, Salerno, Cosenza e Catanzaro. Gli autobus di FlixBus partono dalla fermata di Via del Lago.

L’approdo a Barberino è coerente con la volontà di FlixBus di costruire una rete capillare che colleghi anche i piccoli centri italiani, contribuendo alla valorizzazione del patrimonio artistico, culturale e paesaggistico locale e alla creazione di nuova mobilità fra le aree meno connesse, ed è in linea con l’espansione perseguita in tutta Europa, dove il 40% delle fermate è in paesi con meno di 20.000 abitanti.

 

Lascia il tuo commento
commenti