Firenzuola ricorda due partigiani uccisi dai nazisti

Il 10 agosto inaugurazione della lapide

Attualità
visibility1259 - mercoledì 07 agosto 2019
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Firenzuola ricorda due partigiani uccisi dai nazisti
Firenzuola ricorda due partigiani uccisi dai nazisti © n.c.

Il 9 Agosto 1944 Ermanno Farolfi e Pietro Liverani, due partigiani della 36^ Brigata Garibaldi, seguivano le operazioni di trasferimento verso la brigata di 120 capi di bestiame che il principe Borghese di Scarperia aveva trasferito in alcuni pascoli presso Le Lame (Moscheta).

I due furono rifocillati e ospitati per la notte presso la famiglia di Francesco Diani di Rifredo. La mattina successiva furono visti nei pressi del fiume Santerno, vicino a Firenzuola, e la loro presenza segnalata alla guarnigione dei tedeschi.

Farolfi e Liverani furono individuati dai nazisti, fermati, perquisiti e, poiché Farolfi aveva una rivoltella alla cintura, fu picchiato, seviziato e torturato. I due furono quindi fucilati al muro del cimitero di Firenzuola. Scrivono da Cittadini per il Santerno:

La nostra Associazione ha proposto di ricordare i due caduti “per la libertà e l’indipendenza d’Italia” con una commemorazione davanti alla lapide che ricorda il loro sacrificio.

Hanno aderito: l’Amministrazione Comunale e le sezioni ANPI di Borgo San Lorenzo e di Barberino di Mugello.

La manifestazione partirà Sabato 10 Agosto alle ore 10.30 dal Monumento ai Caduti di Porta Bolognese per recarsi al vicino Cimitero e concludersi davanti alla lapide che ricorda il tragico evento.

 

 

 

Lascia il tuo commento
commenti