Forza Italia. Gli eletti del Mugello si sono ritrovati a Palazzuolo

Attualità
visibility1089 - giovedì 27 giugno 2019
di Redazione OK!Mugello
Più informazioni su
Forza Italia. Gli eletti del Mugello si sono ritrovati a Palazzuolo
Forza Italia. Gli eletti del Mugello si sono ritrovati a Palazzuolo © n.c.

Grande soddisfazione per gli eletti di Palazzuolo Viva e di Forza Italia del Mugello per il successo della Cena del 25 scorso alla Bottega dei Portici di Palazzuolo Sul Senio dove si sono dati appuntamento per il primo incontro dopo le elezioni comunali. Ecco la nota che riceviamo in merito:

A far gli onori di casa: Gianni Matteotti capogruppo al Comune di Palazzuolo con Rodolfo Ridolfi e Cristiano Talenti che è anche il nuovo coordinatore di Forza Italia per Palazzuolo Sul Senio. Fra i presenti, che sono anche intervenuti nel dibattito, introdotto dal V.Coordinatore Provinciale di Forza Italia Silva Gurioli, responsabile del Mugello e concluso dal sindaco di Firenzuola Giampaolo Buti, il Consigliere della Provincia di Ravenna Oriano Casadio, l'ex sindaco di Palazzuolo Paola Cavini, il consigliere di Dicomano Giampaolo Giannelli e quello di Marradi Mauro Ridolfi. Tutti gli interventi hanno sottolineato la necessità di rilanciare una politica di area che partendo da un forte radicamento territoriale della forze liberal democratiche protagoniste di un progetto di buon governo del territorio, riaffermi come un'autentica democrazia debba basarsi sull'esercizio di molteplici forme di autogoverno, a partire dalle piccole comunità locali secondo la direttrice fondamentale che: devono essere delegate ai livelli di governo superiori soltanto quelle funzioni che non possono adeguatamente essere svolte al livello inferiore. L'autogoverno responsabilizza i cittadini , e li trasforma da soggetti largamente passivi in protagonisti del proprio destino. Le istituzioni vicine ai cittadini saranno più efficienti ed efficaci. Da Palazzuolo è partito l'impegno dei consiglieri comunali che si riconoscono nei principi e nella pratica della democrazia liberale di incontrarsi periodicamente per condividere un progetto di sviluppo per il futuro del Mugello, della Unione dei Comuni e della Città Metropolitana di Firenze.

 

Lascia il tuo commento
commenti