Linea Diretta: Paolo Superbi candidato Sindaco a Vaglia

Attualità
visibility3196 - domenica 21 aprile 2019
di Saverio Zeni
Più informazioni su
Linea Diretta: Paolo Superbi candidato Sindaco a Vaglia
Linea Diretta: Paolo Superbi candidato Sindaco a Vaglia © n.c.

Paolo Superbi, candidato a sindaco per Vaglia, è sostenuto da tre forze politiche: Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega. I punti indispensabili del programma di Superbi possono essere riassunti con tre parole-chiave: sicurezza, tutela dell’ambiente e servizi.

Per quanto riguarda i servizi, particolare attenzione sarà data alla scuola e alla sicurezza degli edifici, soprattutto dal punto di vista antisismico.

Secondo Superbi delle rimodulazioni delle tasse locali e di quelle sulla nettezza potrebbero essere un modo per incentivare le varie attività commerciali del comune, che, probabilmente anche a causa della pressione fiscale, ultimamente stanno attraversando momenti di difficoltà.

Parlando di nettezza e raccolta di rifiuti, Superbi ha affrontato anche il tema del porta a porta e della raccolta differenziata, che nel Comune di Vaglia potrebbe essere potenziata e più efficientemente realizzata attraverso la creazione di isole ecologiche.

Il turismo è sicuramente una risorsa da incentivare, attraverso l’assegnazione di vari fondi per coloro che realizzano e lavorano presso strutture di accoglienza dei turisti, come per esempio gli agriturismi e le case vacanza. Il Santuario di Montesenario è sicuramente un gioiello del territorio, anche dal punto di vista turistico, che va valorizzato. Inoltre, allo scopo di favorire il turismo, ma anche per migliorare la condizione di tanti pendolari, sarebbe opportuno intervenire sui mezzi pubblici e i collegamenti tra Vaglia, Firenze e i vari comuni mugellani.

Un’eventuale amministrazione Superbi si adopererà per creare coesione tra i giovani del comune e del territorio in generale, anche attraverso spazi dei quali i ragazzi possono usufruire per varie attività o anche solo per incontrarsi e per non esser costretti a recarsi a Firenze o in altri comuni per svagarsi.

Ascolta l'intervista in podcast

Le altre interviste di Linea Diretta

 

Lascia il tuo commento
commenti