"Le gatte da pelare" in scena al teatro Corsini. Tutto esaurito, e l'8 febbraio si replica

Attualità
visibility879 - lunedì 21 gennaio 2019
di Massimiliano Miniati
Più informazioni su
Le gatte da pelare in scena al teatro Corsini. Tutto esaurito, e l'8 febbraio si replica
Le gatte da pelare in scena al teatro Corsini. Tutto esaurito, e l'8 febbraio si replica © n.c.

Un tutto esaurito record, tanto che è stato necessario aggiungere un'altra data l'8 febbraio per “Le gatte da pelare” nuovamente in scena dopo 2 anni di pausa.

E' la "Festa di compleanno "della piccola Sofia come sottolinea la madre entrando in scena dalla platea. 5 anni, 5 anni, cinque...

Ha pensato a tutto sotto la parrucca rosa, ha guardato e registrato tutte le trasmissioni che le sarebbero servite per preparare una torta a tre piani, e dopo essersi messa d'accordo con l'intrattenitore che vorrebbe fare Shakespeare ed invece per campare deve divertire i bambini alle feste di compleanno. si allena sulla cyclette.

Da quel momento iniziano ad entrare i scena i genitori degli altri bambini invitati e lo spettacolo diventa veramente divertente.

Ci sono tutti i personaggio "Tipo" delle feste di compleanno, la madre che al posto della tisana vorrebbe la schiacciata con la mortadella, la mamma Zen, il padre Macho che teme che per punizione la moglie (che dice di essere dal veterinario e che invece è dalla parrucchiera) gli tolga la Playstation, quella che adotta la disciplina militare (io qua cambierei il nome della scuola), il padre apprensivo, meglio prevenire che curare, la madre in carriera sempre col computer in call conference.

La festa dei bambini è lasciata all'immaginazione tra uno "Scarta la carta" e l'altro, man mano che arrivano i regali, quella dei genitori invece è un vero delirio.

Nello stile della migliore commedia francese, tutti i genitori hanno qualcosa da dire, dalle scie chimiche ai vaccini, dalla mensa scolastica all'indirizzare i figli alle discipline che fanno comodo a loro in un crescendo di battute divertenti che hanno riscosso grandi risate.

Lo spettacolo è sicuramente da vedere, curato in ogni particolare ed il grande schermo di cellulare sul palco rende la scenografia veramente professionale.

Mentre la protagonista in rosa cerca di vendere l'intruglio comprato su internet, la festa continua con Antonella Albanese, Cristina Sali, Daniela Ripesi, Daniel Mugnai, Giulia Gianassi, Iole Sozzi, Laura Frascati, Lorenzo Gentili, e Simone Crocetti che diretti da Giulia Gianassi hanno regalato al pubblico di Barberino un'ora e mazzo di belle risate e lo spunto per riflettere su alcuni comportamenti che in molti dovrebbero cambiare.

Appuntamento venerdì 8 febbraio

 

Lascia il tuo commento
commenti