Sosta Auxilium. Atria e Ticci e Margheri accusano il Pd di aver detto No ai posti per disabili

Accusano: "Un PD in evidente cortocircuito di cui riportiamo le dichiarazioni fatte in consiglio".

Attualità
visibility325 - mercoledì 13 ottobre 2021
di redazione
Spazi sosta
Spazi sosta © N.c.

Accusa una nota dei consiglieri Atria, Ticci e Margheri:

La proposta di Ticci, Atria e Margheri (votata a favore da tutta l’opposizione) per istituire temporaneamente posti disabili e posti rosa collettivi in zona prelievi ematici BOCCIATA dal PD perché <<…porterebbe quindi ad avere eventualmente dei posti riservati a persone disabili che potrebbero essere comunque occupati da TUTTI (???). Quindi uno fa una striscia di n.4 posti per disabili e i primi 4 che passano, che purtroppo devono andar lì o comunque devono andare anche in centro, possono parcheggiare e occupare posti per disabili e chi deve andare a fare le analisi non ne usufruirebbe e non otterrebbe giovamento da questa cosa… quindi non ritengo opportuno dover procedere in questo senso per andare a fare anche temporaneamente posti per disabili…>> (la citazione, spiega Ticci, è di "Luca del Tempora che ha parlato a nome del suo partito")

Forse i consiglieri e Sindaco PD non sanno che per garantire alle persone con una disabilità o alle donne incinte una normale mobilità, fruizione dei servizi nonché una maggiore integrazione la normativa vigente prevede parcheggi RISERVATI.

Del resto ormai non ci meravigliamo più di tanto rispetto a chi non ha a cuore l’interesse dei cittadini, che forse considera solo irresponsabili, trattandoli come “figli e figliastri”.

Un’amministrazione sempre più distante dai reali e quotidiani problemi dei cittadini. Sempre più lontana dalla realtà di un paese dove invece la gestione sta creando problemi continui alla gente. Chiacchiere tante, fatti pochi. Complimenti. 

Lascia il tuo commento
commenti