Arrivano in Mugello i 'Legionari' romani che percorrono la Via degli Dei

Attualità
visibility567 - martedì 14 settembre 2021
di Redazione
Più informazioni su
La locandina dell'evento
La locandina dell'evento © N.c.

Saranno in Mugello tra oggi e giovedì i 'legionari' roimani dell'associazione culturale 'Decima Legio' che stanno percorrendo la Flaminia Militare (nota anche come Via degli Dei) tra Bologna e Firenze in abiti storici in onore della scoperta (ormai di 42 anni fa) del tracciato della Flaminia Militare a cura di Franco Santi e Cesare Agostini.

Il programma prevede per oggi il loro arrivo a Monte di Fò, domani (mercoledì al Trebbio e giovedì all'Olmo). Questa la presentazione della loro impresa:

187 a.C. la riscoperta della Flaminia Militare: camminata storica in onore di Cesare Agostini e Franco Santi, scopritori della strada romana Flaminia Militare. Sono passati 42 anni dalla scoperta di Franco Santi e Cesare Agostini della Flaminia Militare. Ma, se andiamo molto più indietro nel tempo, al 187 a.C., potremmo vedere i legionari romani costruire pietra su pietra la strada che collegava Bononia (Bologna) con Faesulae (Fiesole) e Arretium (Arezzo). Una strada che poi, con il tempo cadde in disuso a favore di altri percorsi più facili.
Dopo quasi 2000 anni un gruppo di legionari, rievocatori dell'Associazione Decima Legio, ripercorrerà lo stesso intinerario in rigorosi abiti storici, cercando di riprodurre e condividere le stesse esperienze e difficoltà vissute dai nostri antenati. Un evento che vuole ricordare i due scopritori, entrambi scomparsi da poco tempo e ricordare come alla base del successo della Via Degli Dei c'è un percorso, la Flaminia Militare, su cui per centinaia di anni sono transitati uomini e donne che dal nord viaggiavano verso sud e viceversa.
Il viaggio dei legionari si dipanerà dal 12 al 18 settembre. Avrà inizio in Piazza Re Enzo la mattina (ore 10.00), del 12 settembre per finire a Firenze il 18 settembre. Sul cammino i legionari troveranno Monte Adone, la Piana degli Ossi, attraverseranno il lago del Bilancino (sotto cui si trovano ancora i ruderi del ponte romano) per arrivare al teatro romano.
Una riscoperta di un territorio che ha fatto del turismo lento il suo punto di forza. Dopo la crisi economica del 2009 e, ora, con rinnovato vigore dopo la pandemia le comunità appenniniche hanno saputo convertirsi all'accoglienza dei turisti e di quanti vogliono trascorrere, qui, il loro tempo libero. Un gioco di squadra fra associazioni, cittadini, operatori economici e istituzioni che sta dando i suoi risultati.
All'arrivo di ogni tappa i legionari verranno accolti dagli amministratori locali e dalle loro comunità

TAPPE:
• 12 settembre: partenza da Bologna
• 12 settembre: arrivo a Brento (Monzuno)
• 13 settembre: arrivo a Madonna dei Fornelli 
• 14 settembre: arrivo a Monte di Fo'
• 15 settembre: arrivo a Il Trebbio
• 16 settembre: arrivo a Olmo
• 17 settembre: arrivo a Fiesole
• 18 settembre: arrivo a Firenze

Per l'occasione i Legionari saranno accolti a Bivigliano con il seguente evento, organizzato dalla Pro Loco Vaglia Mugello: 
4 chiacchiere coi legionari sulla Flaminia Militare
Giovedì 16 settembre h 18
Presso N°5 Chalet
Saranno inoltre presenti il Presidente della Pro loco Vaglia Alessandro Donati, il Sindaco di Vaglia Leonardo Borchi e il Vice Sindaco di Monzuno Ermanno Pavesi

Lascia il tuo commento
commenti