Il Mugello saluta Riccardo. Alcuni dei vostri messaggi di cordoglio affidati alla rete

Attualità
visibility2132 - sabato 11 settembre 2021
di Redazione
Più informazioni su
Riccardo Bewnvenuti
Riccardo Bewnvenuti © Massimo Biagioni su Facebook

Questa mattina (sabato 11 settembre) i social sonmo letteralmente invasi dai tanti messaggi di cordoglio per la prematura scomparsa di Riccardo Benvenuti, giornalista, capo ufficio stampa dell'autodromo del Mugello, collaboratore della Nazione e soprattutto amante della vita e del suo lavoro. Messaggi che arrivano da semplici cittadini e da personalità mugellane. Ne abbiamo raccolti alcuni: 

Federico Ignesti (sindaco di Scarperia e San Piero):

Ciao Riccardo , mi piace ricordarti con tutti i tuoi colleghi su quel podio della Formula 1 , con la soddisfazione del lavoro fatto stampata addosso....un abbraccio forte ovunque tu sia...grazie per la tua sempre gentile disponibilità....
a Cecilia, Francesco , Chiara e Paola...siatene orgogliosi....

Filippo Carlà Campa (sindaco di Vicchio):

Riccardo un amico da sempre , un professionista unico , una persona eccezionale. Lascia un vuoto incolmabile in tutti coloro che lo hanno conosciuto e stimato.

Paola Gori:

Riccardo...non ci sono parole che possano descrivere l'immensità di questa perdita.
Eri un uomo meraviglioso e un amico prezioso, mi rimarranno nella memoria le nostre chiacchierate via chat, i tuoi sorrisi, i tuoi consigli sulla gestione dei miei scazzi, il tuo immenso amore per Cecilia.
Io non lo so dove vanno le persone quando muoiono, ma so dove restano per sempre...

Riccardo e Tommaso Germogli (Fotografi La Nazione):

Ho appena appreso dalla prematura scomparsa dell’ amico e collega Riccardo Benvenuti un abbraccio alla famiglia ti ricorderemo come una persona umile e generosa ci mancherai veramente da tutti noi !

Massimo Biagioni:

Se n'è andato un uomo buono. Ci sveglieremo più poveri, senza un alleato importante.
Perdo un pezzo di vita. Domani scriverò due parole. Ora che il Padreterno lo vegli.

Giulio Gori (giornalista del Corriere Fiorentino):

Sono rimasto di sasso.
Con Riccardo ci incontrammo per caso, 23 anni fa. Ci conoscevamo di firma, non di persona. Lui scriveva per la Nazione, io per un piccolo settimanale di provincia. Una mattina, al solito, persi il treno e quella volta fu lui a darmi un passaggio. Che fai, che non fai, le solite domande, lui realizza e: "Ma tu sei quella testa di c... che ci tira i buchi?!"... E giù a ridere fino a Firenze.
Da allora ho avuto modo di conoscerlo davvero: un gentiluomo, un bravissimo professionista, un signor stopper. E un giornalista fiero e corretto: di lui ricordo un giorno di tanti anni fa all'autodromo del Mugello, quando fui minacciato da uno dei massimi vertici della Ferrari; Riccardo non si preoccupò delle gerarchie aziendali e serafico disse: "I giornalisti fanno le domande, rassegnatevi".
Stasera la notizia, improvvisa, mi colpisce e mi fa male. Riccardo ci mancherà.

Stefano Passiatore (sindaco di Dicomano):

Una notizia terribile, è deceduto poche ore fa Riccardo. Amante della vita, del suo lavoro, del suo territorio. Un abbraccio sincero alla famiglia, ai figli Francesco e Chiara, ed in particolare a Cecilia, sua compagna di vita.
Che la terra ti sia lieve caro Riccardo.

Maratona del Mugello (pagina):

Vorremmo ricordare Il nostro caro Amico Riccardo Benvenuti con quello che scrisse su Maratona Del Mugello la Maratona di Tutti nel 2013. Riposa in pace Amico Caro … Grazie per tutto l’aiuto che ci hai dato ci mancherai tanto. Abbracciamo tutta la famiglia e facciamo le nostre sentite condoglianze. 

Questi sono solo alcuni dei ricordi che avete postato. Impossibile riulanciarli tutti da quanti sono. Segno dell'amore del nostro territorio per questo uomo e professionista

 

Lascia il tuo commento
commenti