Dopo 77 anni l’orologio di Palazzuolo sul Senio torna a segnare le ore

Il meccanismo era stato colpito da una scheggia di granata

Attualità
visibility354 - giovedì 09 settembre 2021
di Redazione
Più informazioni su
L'orologio a Palazzuolo
L'orologio a Palazzuolo © Google

Sono rimaste ferme 77 anni le lancette su Palazzo dei Capitani. Da quando una scheggia di granata ne colpì mortalmente il meccanismo l’orologio del Palazzo dei Capitani del Popolo a Palazzuolo scandiva le ore, ma non le segnava.

Finalmente dopo importanti lavori ed una settimana di rodaggio uno dei simboli di Palazzuolo è ripartito. Si è trattato di uno sforzo notevole che ha richiesto l’intervento della Trebino snc, ditta specializzata che lavora in tutto il mondo e che, tra l’altro, è recentemente intervenuta in Vaticano e sulla Torre del Mangia a Siena.

Il lavoro ha comportato la sostituzione del meccanismo elettromeccanico degli anni 50 ormai starato e non collegato alle lancette. Il nuovo meccanismo oltre a far funzionare la lancetta permette di controllare le tipologie di suonerie di ore e mezze ore e l’adeguamento automatico all’ora solare.

L’indicazione delle ore è stata conservata nella forma storica monolancetta in formato 12 ore. In questo formato, la lancetta compirà due giri completi al giorno.

In un certo senso, per gli orologi monolancetta, il tempo si concentra meno su secondi e minuti e più sugli eventi come del resto hanno fatto le meridiane prima di loro.

“Siamo soddisfatti di questa opera, parte del programma complessivo di rifacimento del Borgo Storico che include oltre alla pavimentazione di Piazza Strigelli anche interventi in Borgo dell’Ore e nella area di Belgrado” commenta il Sindaco Philip Moschetti che continua “In un certo qual senso far ripartire l’orologio dopo così tanti anni vuol essere un simbolo della agognata ripartenza del Paese”

Lascia il tuo commento
commenti