Foro Boario. La Pro Loco replica a Margheri: "Solo un bar ristoro, non un ristorante"

E spiegano che è stato fatto per riqualificare la zona

Attualità
visibility944 - martedì 20 luglio 2021
di Redazione
Più informazioni su
Stefano Pelosi
Stefano Pelosi © Facebook

Stefano Pelosi, presidente della Pro Loco Borgo, replica a Luca Margheri (clicca qui per l'articolo) che aveva accusato il comune di aver sospeso le sagre ma di organizzare poi eventi (e somministrazione) con la Pro Loco:

Come presidente della Pro Loco di Borgo San Lorenzo, insieme ai Consiglieri ed ai volontari, da mesi cerchiamo di creare un calendario di eventi che sia il più variegato possibile, senza arrecare danno alle attività commerciali già duramente colpite dalla pandemia, un calendario che è stato condiviso con l'amministrazione.

Per questo ci lascia interdetta la lettera apparsa sui giornali locali dove il suddetto Consigliere e membro del Comitato San Lorenzo parla di Ipocrisia dell'amministrazione nell'aver deciso di eliminare le Sagre e di dare lo spazio del Foro Boario alla Pro Loco.

Ci lascia interdetta in vari punti, che avremmo tranquillamente chiarito con il Consigliere se ce le avesse poste direttamente invece di uscire a mezzo stampa, facendo anche degli errori. Ad esempio, cita un accordo con la Coldiretti, che non abbiamo. Oppure quando equipara un Bar che servirà solo come "Punto di Ristoro" e non di ristorazione, in una zona frequentata ma priva di attività di questo tipo.

Inoltre, cosa che abbiamo anche specificato nel programma, non siamo noi in quanto Pro Loco a fare somministrazione o ad essere gli utilizzatori principali delle strutture, ma abbiamo preteso nell’accordo siglato con il comune che fossero le associazioni di Borgo a poterne usufruire. Un esempio? Kontatto con il "Cinema sotto le Stelle", o il Palio (che rimane un entità autonoma rispetto alla Pro Loco) con un evento di respiro storico e culturale. L’alternativa a tutto questo era il completo abbandono della zona, che già di per se non gode di ottima “salute”.

Ribadendo che non si tratta di attività di sagra o ristorazione ma semplicemente di ristoro tramite un punto Bar che è comunque secondario agli eventi che puntano a riqualificare sì la zona, invitiamo il Comitato San Lorenzo e, permetteteci, tutte le associazioni che hanno in mente un progetto da realizzare, di contattarci. Nei limiti del possibile saremo ben lieti di aiutare e dare spazio a qualsiasi associazione.

Pro Loco Borgo San Lorenzo APS
Presidente
Stefano Pelosi 

Lascia il tuo commento
commenti