Fidarsi è bene ma... Ecco perché continua la raccolta firme per la guardia medica a Firenzuola

Lo spiega il consigliere Giordano Allkurti, della lista civica Bene Comune

Attualità
visibility171 - mercoledì 14 luglio 2021
di Redazione
Più informazioni su
Guardia medica
Guardia medica © N.c.

Il Consigliere Giordano Allkurti, della lista civica Bene Comune, spiega:

Viste le molte domande e le perplessità sorte, ci sembra più che opportuno spiegare i motivi per i quali la raccolta firme, affinché ci venga garantito sempre il servizio di guardia medica, va avanti:

- La comunicazione del sindaco in merito alla rassicurazione del direttore della ASL Toscana Centro, pubblicata all’indomani dell’inizio della raccolta firme (promossa dai cittadini ed organizzata dal nostro gruppo) non rappresentano una risoluzione del problema, perché esiste una notevole differenza tra la formalità e la sostanzialità.

Ciò significa che se “sulla carta” dicono che il presidio rimane, ma nella sostanza non vengono mandati, o almeno non viene trovato il modo di mandare, medici per coprire i turni, il problema rimane.

Nel primo fine settimana di raccolta firme per il mantenimento e la garanzia del servizio di continuità assistenziale (guardia medica) abbiamo raccolto oltre 800 firme.

La mobilitazione sociale e l’affluenza sono state, sono e saranno un segnale importante per chi deve attuare le politiche sanitarie per territori come il nostro ed anche per chi deve gestire i servizi.

In generale, così come nei servizi sanitari, Firenzuola già da qualche anno sta pagando la poca autorevolezza nel far valere i propri diritti e, quindi, la conseguente perdita di specialisti (come ad esempio il geriatra, il ginecologo e il cardiologo) e la mancanza di altri (come il neuropsichiatra infantile).

Facciamoci sentire!
Consigliere Filippo Giordano Allkurti

Lascia il tuo commento
commenti