L'iniziativa dei Giovani Comunisti Mugello in favore di Cuba e dei circoli Arci

Attualità
visibility281 - giovedì 27 maggio 2021
di Redazione
Più informazioni su
Iniziativa Cuba
Iniziativa Cuba © Giovani Comunisti

Il messaggio che arriva in redazione:

Giovani Comunist* Mugello e Rifondazione Borgo San Lorenzo hanno deciso di aderire alla campagna di SANO, BUONO, GIUSTO E SOLIDALE promossa da AICEC (agenzia per l'interscambio culturale ed economico con Cuba) e avente scopo quello di aggirare #elbloqueo.

I ricavati verranno destinati all'ARCI per la sua raccolta fondi a sostegno dei circoli di zona che rischiano di chiudere, dopo decenni di attività, nella sostanziale indifferenza del governo. Siamo qui per mostrare la nostra solidarietà al modello cubano e ad una visione della società che metta al centro la cultura oltre ai bisogni materiali di ciascun*

Vi aspettiamo sabato 29 maggio dalle ore 10 alle ore 12, presso la sede di Rifondazione Comunista di Borgo San Lorenzo.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Mugelli Giampiero ha scritto il 29 maggio 2021 alle 16:15 :

    Vorrei invitare questi giovani ragazzi a leggere due interessanti libri: 1 Il secolo dei comunisti, 2 Il grande terrore e altri libri di dissidenti russi tipo: ALEKSANDR SOLZENICYN e di una donna LJUDMILA ALEKSEEVA. Si parla ogni giorno di Nazismo giustamente condannato. Ma, tra il nazismo e il comunismo l'unica differenza era una bandiera. il sistema era il solito con una differenza che il nazismo è durato 5 anni; mentre il comunismo purtroppo in alcuni paesi persiste ancora. Non sono certo esempi da prendere come sistema di una società Rispondi a Mugelli Giampiero

    fabio cocchi ha scritto il 04 giugno 2021 alle 12:13 :

    Tra il nazismo e il comunismo l'unica differenza era una bandiera????? Basta leggere un qualsiasi libro di storia per capire che non è così. L'Italia senza i comunisti avrebbe forse ancora il fascismo al potere. Quanto a Cuba, colpita da decenni da un embargo che affama la popolazione, ha trovato lo stesso il modo di mandare in suoi medici in Italia a combattere il Covid, come li aveva mandati in giro per il mondo a combattere l'ebola. Il comunista Guevara diceva che vale più la vita di un solo essere umano di tutte le ricchezze del mondo... Rispondi a fabio cocchi

    Beppe Giussanesi ha scritto oggi alle 06:15 :

    L' Italia senza i comunisti non avrebbe visto la nascita del fascismo. La liberazione dal nazi-fascismo e' merito degli alleati non dei comunisti. Rispondi a Beppe Giussanesi

  • Paolo ha scritto il 28 maggio 2021 alle 06:38 :

    Cuba, nota democrazia riconosciuta a livello mondiale, da prendere ad esempio ... Dai Letta, piano piano ci arrivi !! Rispondi a Paolo