Donato al comune di Borgo 'L'archivio di Lutiano'. In corso la catalogazione

Si tratta di uno dei maggiori archivi familiari del Mugello. Che contiene anche moltissime lettere e cartoline dal fronte della Prima Guerra Mondiale. Poi documentazione sulle fattorie del Mugello

Attualità
visibility290 - venerdì 14 maggio 2021
di Redazione
Più informazioni su
Archivio di Lutiano
Archivio di Lutiano © N.c.

Il patrimonio culturale del Comune di Borgo San Lorenzo si arricchisce grazie a una donazione. Si tratta dell’Archivio della Fattoria di Lutiano Nuovo detto anche “Archivio Maganzi Baldini”, un’importante acquisizione per la storia del Mugello. 1500 unità archivistiche, moltissime lettere e cartoline dal fronte della Prima Guerra Mondiale, documenti che vanno dalla prima metà del settecento fino al 1996, uno dei maggiori archivi familiari del Mugello.

Testi che parlano del tessuto del nostro territorio, di figure legate profondamente alla nostra tradizione. Ad esempio Giuseppe Maganzi Baldini, il cui nome predomina nell’archivio fu ideatore, insieme ad altre figure illustri di Borgo san Lorenzo, delle Fiere Agricole Industriali Mugellane del 1900-1906- 1913.

“Questo archivio – afferma la Vice Sindaca e Assessora alla Cultura di Borgo San Lorenzo - rappresenta una grande opportunità per approfondire il passato del nostro territorio e non solo, preservato con cura e tutelato nel tempo ci permette di scoprire pieghe e connessi storici mai svelati. Sono orgogliosa di veder arricchire il patrimonio culturale del Comune questo rappresenta un’eredità importante che lasciamo ai nostri cittadini. Il nostro obiettivo ovviamente è di non lasciar impoverire questi volumi ma di farli vivere attraverso iniziative di promozione e attraverso queste pagine ripercorrere le tradizioni di un territorio così ricco. Ci tengo a ringraziare per la donazione, per aver donato alla comunità questo importante patrimonio storico, Luigi Paladini, Agostino Paladini e Susanne Kolb”.

“L’Archivio Maganzi Baldini – racconta la studiosa Veronica Vestri - si compone del fondo privato della famiglia Maganzi Baldini che ebbe uno stretto rapporto con la comunità del Mugello, contenente anche un cospicuo numero di lettere e cartoline inviate alla famiglia dal fronte della Prima Guerra Mondiale; inoltre il fondo della fattoria di Lutiano, il fondo della fattoria di Montopoli, il fondo della fattoria di Casole d’Elsa, il fondo della fattoria di Cignano, oggi Resort Poggio dei Medici a Scarperia. Giuseppe Maganzi Baldini, il cui nome predomina nell’archivio fu ideatore, insieme ad altre figure illustri di Borgo san Lorenzo, delle Fiere Agricole Industriali Mugellane del 1900-1906- 1913. Si tratta di un archivio cospicuo e di uno dei maggiori archivi familiari del Mugello”.

 

Lascia il tuo commento
commenti