Approvato a Borgo il 'canone unico'. Ecco cos'è

Attualità
visibility812 - giovedì 29 aprile 2021
di Redazione
Più informazioni su
Borgo San Lorenzo
Borgo San Lorenzo © Pagina Facebook Paolo Omoboni

Il Canone Unico è diventato definitivo oggi, con l’approvazione in Consiglio comunale, anche a Borgo San Lorenzo. Il Canone Unico sostituisce la Tassa sull’occupazione di suolo pubblico, l’imposta comunale sulla pubblicità e quella sulle affissioni.

Spiegano dal Comune:

Sono state adottate anche le nuove tariffe, con un lavoro di concerto con gli uffici, in modo da ridurre il peso del canone per alcune attività; in particolare, le maggiori riduzioni, riguarderanno l’occupazione permanente di suolo pubblico, i dehors per intendersi, per i quali la riduzione sarà del 26%.

Anche l’occupazione di suolo pubblico temporanea vedrà una notevole riduzione del canone di occupazione. Le imprese edili, ad esempio, risparmieranno dal 60 all’80% per l’allestimento del cantiere.

Particolare agevolazione è stata introdotta per le manifestazioni culturali, sociali, sportive, organizzate da Pro Loco, che non dovranno più versare il canone per gli spazi utilizzati a fini istituzionali.

Altra novità importante è prevista per il canone mercatale. Anche gli ambulanti, per i quali il nuovo canone andrà a ricomprendere anche la Tari, vedranno ridursi l’esborso annuale di circa il 10%.

“Continuiamo così il lavoro che l’Amministrazione ha iniziato nei mesi scorsi e che è mirato alla rimodulazione delle tariffe in modo da agevolare le attività produttive, tenendo conto di tutte le difficoltà create in questo anno di pandemia – affermano la Vice Sindaca e Assessora alle Attività Produttive Cristina Becchi e l’Assessora al Bilancio Carlotta Tai -. Imprese, attività commerciali e famiglie sono i tre punti fermi per gli aiuti che come Comune abbiamo messo in campo e continuiamo a varare, pur in un momento difficile anche per i Bilanci comunali”.

Lascia il tuo commento
commenti